Strumenti Utente

Strumenti Sito


playground:sara_petrosino

Area di playground

(botanica:collezioni:pino) …oppure, modificare “collezioni”

Corna

Tipologia 1) appendice ossea
Nome Corna
Derivazione ectodermica
Descrizione protuberanze appuntite presenti sulla testa di alcuni mammiferi
Tipologie -CORNA NASALI, PIENE, IMPARI E PERMANENTI= sono presenti soprattutto nei rinoceronti, possono essere in numeri di una o di due e si trovano in ambedue i sessi. Sono costituite da numerosi filamenti di cheratina, essi sono prodotti su lunghe papille dermiche e poi allungati in un ammasso cheratinizzati quindi sono fanere cornee
-CORNA PARI, FRONTALI E CAVE= si trovano nei bovidi e sono costituite da un astuccio conico fatto di cheratina, che si sviluppa intorno ad un osso dermico saldato ad una protuberanza dell’osso frontale: questo astuccio è una fanera epidermica. Possono essere presenti solo nei maschi, oppure in entrambi i sessi: in quest’ultimo caso sono di solito più sviluppate nei maschi. Sono utilizzate sia nella difesa che nel corteggiamento.
CORNA FRONTALI, PARI E CADUCHE= Sono le strutture tipiche dei cervi, e caratteristiche dei maschi. Sono costituite da escrescenze ossee del cranio ricoperte nella fase di crescita da epidermide (velluto), che viene perduto con la maturazione (dunque resta esclusivamente tessuto osseo). I palchi sono rinnovati ogni anno: dopo la stagione degli amori, i cambiamenti ormonali determinano il riassorbimento dell’osso alla base e i palchi cadono, per essere poi ricostruiti.
Foto
1)
Animale/Mammifero ardtiodattilo africano
playground/sara_petrosino.txt · Ultima modifica: 2021/06/11 16:15 da sara.petrosino