Strumenti Utente

Strumenti Sito


playground:christian_tito

Panda rosso

Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Famiglia Ailuridae
Specie Ailurus fulgens
Descrizione Il panda rosso, conosciuto anche come panda minore, è un mammifero onnivoro ed é una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione. Presenta un folto pelo marrone/rossiccio che ha la funzione di isolante termico a basse temperature. Il panda rosso si nutre prevalentemente bambù, ma la sua dieta comprende anche frutta, insetti e piccoli vertebrati. Glie esemplari di questa specie si alimentano di notte e dormono durante il giorno fissandosi ai rami degli alberi. Come il panda comune, hanno sviluppato un “falso pollice” nelle zampe anteriori (è un’estensione dell’osso del polso) che permette loro di agguantare meglio il bambù.
Dimensioni Il panda rosso ha un corpo lungo tra i 50 e i 60 cm ed ha un peso compreso tra i 3 e i 6 kg. La lunghezza della coda varia tra i 28 e i 59 cm e la sua funzione è di aggrapparsi ai rami durante il riposo di giorno.
Distribuzione La specie risulta estinta in varie regioni dell’Asia, e dunque la sua attuale distribuzione è discontinua: si trova prevalentemente nelle foreste temperate dell’Himalaya in alcune aree collinari di Nepal e Cina ma anche in piccole zone montane in India, Cina e Tibet.
Stato di conservazione È considerata una delle specie a maggior rischio di estinzione (se ne contano circa 2500 esemplari nel 2018). Le cause principali della minaccia sono le deforestazioni nell’area dell’Himalaya, finalizzate alla creazione di nuovi centri abitati. Altre cause di mortalità sono i cani che proteggono gli allevamenti, alcune malattie canine e il cambiamento climatico. Hanno contribuito all’estinzione del panda rosso anche le scarse misure adottate contro il bracconaggio(la sua pelliccia è molto richiesta in Cina) e la variazione dell’Habitat.

playground/christian_tito.txt · Ultima modifica: 2021/06/23 22:02 da mattia.foti