Strumenti Utente

Strumenti Sito


museiscientifici:tubo_a_raggi_x_con_rigeneratore

Tubo a raggi x con rigeneratore

www.mamianilab.it_files_47.raggi-x_400.jpg

Descrizione

Costruttore sconosciuto
Prima metà XX sec.
Vetro, alluminio, rame
430 mm , 240 mm, 150 mm
Inv. 1286

Tubo a raggi X ionico per uso di laboratorio e medicale. Nell’ampolla a vuoto spinto, l’anodo è costituito da un tubo che sorregge un piattello dello stesso metallo. Il catodo, a forma di specchio sferico concavo, e l’anticatodo, inclinato di 45° rispetto all’asse del catodo, sono inseriti in tubicini di vetro. Anodo e anticatodo comunicano tramite il filo metallico a elica. Il tubo è munito di un rigeneratore inserito in una fiala esterna che ha il compito di diminuire il vuoto presente quando esso, con l’uso, diventa troppo spinto provocando una eccessiva durezza del tubo che ne compromette il funzionamento. Questo sembra essere un modello del 1910 realizzato dalla ditta tedesca Gundelach.

museiscientifici/tubo_a_raggi_x_con_rigeneratore.txt · Ultima modifica: 2020/11/18 13:06 (modifica esterna)