Strumenti Utente

Strumenti Sito


museiscientifici:tasso_roma:stazione_ricevente_marconi

Stazione ricevente Marconi

ricevitore_1_.jpg

Link alla pagina dello strumento nel namespace fisica:strumenti

Numero di Inventario 217
Nome dello strumento Stazione ricevente Marconi

Dati scientifici

Epoca 1901
Costruttore Marconi
Dimensioni (in mm.) 750×470
Materiali (legno, metallo, vetro, plastica, gomma, ecc.) Legno, metallo, vetro
Descrizione L’intero strumento è costituito a sua volta da vari strumenti. Disposti sulla tavola di legno ne riconosciamo 6, partendo da sinistra troviamo 2 rocchetti Ruhmkorff di dimensioni differenti,composti da fili di rame avvolto attorno a un nucleo di metallo, che fanno da resistenze variabili, segue poi un condensatore, la cui carica elettrica varia allo spostamento delle due lastre metalliche, accanto c’è la piastra sulla quale è posizionato il cursore che regola il volume, sopra a sinistra si trova l’altoparlante costruito su una struttura di legno, nella parte sottostante si trova uno strumento a forma circolare che consente di sintonizzarsi con la stazione trasmittente.
Funzionamento La funzione della stazione ricevente è captare i segnali in codice morse della stazione emittente e trasformarli in suono. Il processo per la ricezione dei segnali parte dal primo condensatore, che produce impulsi ad alta tensione nel quale la capacità elettrica è variabile. Successivamente l’impulso elettrico passa al condensatore, che possiede la capacità di assorbire, di contenere o di immagazzinare l'energia elettrica. Un condensatore può essere utilizzato per filtrare segnali di base e per far funzionare altre componenti elettroniche oltre a fornire energia elettrica. Le due lastre di metallo possiedono cariche elettriche, una positiva, l’altra negativa e a seconda della loro vicinanza varia la carica elettrica. Subito dopo si arriva al punto in cui il volume del segnale viene regolato da un cursore. A questo punto il sintonizzatore si collega con la stazione emittente e trasmette il suono all’altoparlante che lo ripete.
Bibliografia Nessuna
Eventuale iscrizione BAL MARCONIS WIRELESS TELEGRAPH 1051
Inventore Guglielmo Marconi

Dati storici

Data di entrata n.d.
Inventario n.d.
Vecchi numeri di inventario n.d.
Donato - comperato - provenienza n.d.

Dati relativi al restauro

Stato di conservazione n.d.
Descrizione interventi effettuati n.d.
Nome restauratore n.d.
Osservazioni - Utilizzazione per la didattica n.d.

Dati relativi alla conservazione

Armadio 1
Ripiano 4
Scheda tecnica del produttore no
Collocazione Armadio verso l'aula di scienze

Sitografia

museiscientifici/tasso_roma/stazione_ricevente_marconi.txt · Ultima modifica: 2020/02/21 12:49 da emiliano.argentero