Strumenti Utente

Strumenti Sito


museiscientifici:tasso_roma:manometro_industriale

Manometro industriale

Manometro

Numero di Inventario 175
Nome dello strumento Manometro industriale

Dati scientifici

Epoca 1849
Costruttore Leybold
Dimensioni (in mm.) 360x320x45
Materiali (legno, metallo, vetro, plastica, gomma, ecc.) metallo, vetro
Descrizione Il manometro è retto da un sostegno di metallo a forma cilindrica al quale sono collegati un tubo e un’asta metallica.
Funzionamento I manometri sono gli strumenti di misura meccanica della pressione più frequentemente utilizzati. L’elemento di pressione è spesso citato come “molla Bourdon”, dal suo inventore. Quando lo spazio interno della molla Bourdon è in pressione, la sezione trasversale si modifica verso la sua forma circolare. Le oscillazione circolari che si creano durante questo processo, aumentano il raggio del tubo a forma di “c”. Il risultato è che la parte terminale del tubo si muove di circa due o tre millimetri. Questa deflessione rappresenta la misura di pressione. Essa viene trasferita a un movimento che trasforma la deflessione lineare in un movimento circolare, tramite una lancetta, che diviene visibile su un’apposita scala.
Bibliografia Nessuna
Eventuale iscrizione Nessuna
Inventore Eugène Bourdon

Dati storici

Data di entrata n.d.
Inventario n.d.
Vecchi numeri di inventario 2910
Donato - comperato - provenienza n.d.

Dati relativi al restauro

Stato di conservazione n.d.
Descrizione interventi effettuati n.d.
Nome restauratore n.d.
Osservazioni - Utilizzazione per la didattica n.d.

Dati relativi alla conservazione

Armadio 1
Ripiano 2
Scheda tecnica del produttore no
Collocazione corridoio primo piano per aula di scienze

Sitografia

museiscientifici/tasso_roma/manometro_industriale.txt · Ultima modifica: 2020/02/21 12:36 da emiliano.argentero