Strumenti Utente

Strumenti Sito


museiscientifici:giuliocesare_roma:macchina_di_wimshurts

Macchina di Wimshurst

(Descrizione dello specifico strumento)

Link alla pagina dello strumento nel namespace fisica:strumenti

Numero di Inventario
Nome dello strumento Macchina di Wimshurst

Dati scientifici

Epoca 1883
Costruttore James Wimshurst
Dimensioni (in cm.) base:58cm;altezza:51cm
Materiali (legno, metallo, vetro, plastica, gomma, ecc.) stagno,alluminio,ferro
Descrizione Macchina elettrostatica ad induzione, progettata per ottenere energia elettrica a spese dell'energia meccanica. E' una utile e sicura sorgente di energia elettrica per la conduzione di esperienze sull'elettricità statica (e per l'accensione dei tubi a scarica fredda):infatti sfruttando il principio dell'elettrizzazione per strofinio e per induzione, con essa è possibile raggiungere tensioni continue molto elevate. La macchina è costituita da due dischi isolanti che vengono fatti ruotare in verso opposto attorno ad un asse comune mediante un dispositivo a manovella. Essi sono ricoperti sulla faccia esterna da settori di stagno o di alluminio, che hanno la funzione di volta in volta di induttori e di trasportatori.
Funzionamento Due conduttori a spazzola assicurano il collegamento metallico tra i settori diametralmente opposti, e le cariche elettriche di segno opposto che vengono separate per induzione su di essi,sono convogliate verso due spinterometri a sfere,collegati a due pettini a ferro di cavallo, tra i quali, per l'accumulo di cariche, si manifestano delle piccole ma intense scariche elettriche. In parallelo agli spinterometri possono essere collegati, attraverso delle catenelle, due condensatori di grande capacità (bottiglie di Leyda). Il rendimento di questa macchina è però molto basso perché la potenza elettrica che si ottiene è molto minore di quella assorbita.
Bibliografia Musis-Liceo Ginnasio Statale Giulio Cesare (Ditta Bernardi an.sc. 1935/36)
Eventuale iscrizione
Inventore James Wimshurst

Dati storici

Data di entrata Sconosciuta
Inventario
Vecchi numeri di inventario 180446, 255, 160
Donato - comperato - provenienza Sconosciuto

Dati relativi al restauro

Stato di conservazione buono
Descrizione interventi effettuati
Nome restauratore
Osservazioni - Utilizzazione per la didattica

Dati relativi alla conservazione

Armadio 10
Ripiano A
Scheda tecnica del produttore
Collocazione Corridoio del primo piano dell'istituto

Sitografia

Inserire la sitografia relativa allo strumento

Link Descrizione
museiscientifici/giuliocesare_roma/macchina_di_wimshurts.txt · Ultima modifica: 2020/02/06 15:45 da matteo.difilippo