Strumenti Utente

Strumenti Sito


museiscientifici:ennioquirinovisconti_roma:sirena_di_cagniard_sirena_di_cagniard

Sirena di Cagniard de La Tour

Descrizione

Sirena di Cagniard de La Tour

Numero di Inventario 164
Nome dello strumento Sirena di Cagniard de La Tour

Dati scientifici

Epoca 2/2 X/X
Costruttore Breton Frerès Paris
Dimensioni (in mm.) 200×80
Materiali (legno, metallo, vetro, plastica, gomma, ecc.) Ottone, legno
Descrizione Una ruota con una serie di fori obliqui è imperniata su un tamburo con una seconda serie di fori, uguali come dimensione, inclinati in senso opposto e coincidenti come posizione con quelli sottostanti; la faccia inferiore del tamburo comunica con una soffiera. Un telaio sopra il tamburo regge un mecanismo con due piccole ruote dentate; un alberino centrale fissato alla ruota girevole termina con una vite senza fine che fa muovere una delle due ruotine e questa, ad ogni giro fa avanzare di un dente l'altra ruotina.
Funzionamento Un flusso d'aria che proviene dal tamburo esce quando i fori sono sovrapposti provoca la rapida rotazione del disco, che funziona come una piccola turbina. Quando i fori non coincidono nel tamburo si ha una compressione dell'aria fino alla successiva coincidenza. La sequenza dell’uscita e dell’interruzione dell’aria genera il suono, la cui altezza aumenta con la velocità di rotazione del disco. La regolazione della pressione dell’aria permette di variare il numero di giri e quindi l’altezza del suono. Durante un giro intero del disco l’aria passa tante volte quanti sono i fori ed è pure interrotta altrettante volte, si hanno dunque tante vibrazioni per ogni giro quanti sono i fori. Dunque moltiplicando il numero di fori per il numero di giri al secondo si ha la frequenza del suono emesso. Nel caso di velocità angolare uniforme, leggendo il numero di giri in un certo tempo, misurato con un cronometro, si può stabilire il numero di giri al secondo della girante e risalire alla frequenza
Bibliografia Paolo Brenni, Catalogo di fisica del liceo Visconti. - Inoltre: A. Funaro e R. Pitoni, Fisica e Chimica, vol. II, R. Giusti, Livorno 1907. L. Segalin, Fisica sperimentale, vol. II, G. B. Paravia & C., Torino 1933.
Eventuale iscrizione Breton Frerès a Paris
Inventore Charles Cagniard de Latour (1777-1859)

Dati storici

Data di entrata 1878
Inventario 164
Vecchi numeri di inventario VIII 7
Donato - comperato - provenienza Gabinetto di fisica del Collegio Romano

Dati relativi al restauro

Stato di conservazione Buono
Descrizione interventi effettuati Pulitura
Nome restauratore Dott. Paolo Brenni
Osservazioni - Utilizzazione per la didattica Utilizzabile

Dati relativi alla conservazione

Armadio 3A
Ripiano Secondo
Scheda tecnica del produttore No
Collocazione WunderMuseaum (aula superiore)

Sitografia

Link Descrizione
- -



museiscientifici/ennioquirinovisconti_roma/sirena_di_cagniard_sirena_di_cagniard.txt · Ultima modifica: 2024/06/15 20:48 da fabio.panfili