Strumenti Utente

Strumenti Sito


museiscientifici:ennioquirinovisconti_roma:caleidofono_di_wheatstone

Caleidofono di Wheatstone

Descrizione

Caleidofono di Wheatstone

Numero di Inventario 28
Nome dello strumento Caleidofono di Wheatstone

Dati scientifici

Epoca Metà XIX sec.
Costruttore Sconosciuto
Dimensioni (in mm.) 355x170x320
Materiali (legno, metallo, vetro, plastica, gomma, ecc.) Acciao, ferro e piombo
Descrizione Su di una tavoletta di legno, munita di vite calante e zavorata con un massa di piombo, sono fissate sei asticelle quadrangolari di sezione diversa. Alla loro sommità è fissata una sferetta di acciaio riflettente.
Funzionamento Le oscillazioni delle asticelle, di sezione diversa, sono il risultato di due vibrazioni perpendicolari fra loro (proprie alle dimensioni della sezione) e producono delle figure descritte dal fisico Lissajous. llluminando le sferette queste figure appaiono all'osservatore come traiettorie luminose.
Bibliografia Paolo Brenni - Catalogo di fisica del liceo Visconti.
Eventuale iscrizione Niente
Inventore Charles Wheatstone

Dati storici

Data di entrata 1878
Inventario 28
Vecchi numeri di inventario XVIII 48
Donato - comperato - provenienza Gabinetto di fisica del Colleqio Romano.

Dati relativi al restauro

Stato di conservazione Buono
Descrizione interventi effettuati Pulitura
Nome restauratore Dott. Paolo Brenni
Osservazioni - Utilizzazione per la didattica Questo strumento dimostrativo permette di visualizzare la composizione di due oscillazioni tra loro perpendicolari (figure di Lissajous).

Dati relativi alla conservazione

Armadio 3a
Ripiano Primo
Scheda tecnica del produttore No
Collocazione Wundermusaeum

Sitografia

museiscientifici/ennioquirinovisconti_roma/caleidofono_di_wheatstone.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)