Strumenti Utente

Strumenti Sito


museiscientifici:anello_di_pacinotti

Anello di Pacinotti

www.mamianilab.it_files_48.anello-pacinotti_400.jpg

Descrizione

Costruttore: Officine Galileo Ideatore: A. Pacinotti
Prima metà XX sec. - Firenze
Legno, rame, acciaio, ferro, bachelite
400 x 230 x 275 mm
Inv. 1197

Modello dell'apparecchio originale di Antonio Pacinotti (Pisa 1841 - ivi 1912). Ideato nel 1858 e realizzato nel 1860, é il primo generatore di corrente continua mediante induzione (dinamo). Fra due elettrocalamite verticali è posto un anello girevole su cui sono avvolte 16 bobine. Le estremità contigue di ogni bobina sono saldate su striscioline di rame isolate fra loro e fissate all’asse di rotazione parallelamente l’una all’altra costituenti il collettore. Due lamine metalliche (spazzole), a contatto con il collettore, stabiliscono la comunicazione col circuito elettrico esterno. Eccitando l’elettrocalamita e posto in rotazione l’anello, nelle bobine si genera una corrente indotta che viene prelevata dalle spazzole e inviata parte alle elettrocalamite, per sostenere l’alimentazione, e parte al circuito esterno di utilizzazione. L’insieme delle bobine determina un treno di tensioni pulsanti che sono sfasate dello stesso angolo e che, sommandosi, danno luogo a una tensione quasi costante.

museiscientifici/anello_di_pacinotti.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)