Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:tubo_di_rontgen

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

fisica:strumenti:tubo_di_rontgen [2019/07/03 13:46]
clemente.smarra [Table]
fisica:strumenti:tubo_di_rontgen [2019/09/23 14:30]
Linea 1: Linea 1:
-{{tag>​fisica strumenti fisica:​strumenti}} 
-{{:​barra-strumento-new.png}} ​ [[http://​www.roma1.infn.it/​LAB2GO/​index.html|{{:​fisica.jpg?​nolink&​|LAB2GO Scienza}}]] 
- 
-  
- 
- ​====== Tubo di Röntgen ====== 
-{{:​fisica:​strumenti:​unknown.jpeg?​400|}} 
-{{:​fisica:​strumenti:​400px-roentgen-roehre.svg.png?​400|}} 
- 
-//​**Descrizione**//​ 
- 
-Il tubo, contenente gas a pressione inferiore a 0.1 mmHg, è costituito da una parte sferoidale con tre bracci cilindrici, al cui interno sono presenti gli elettrodi per il collegamento alla sorgente di tensione: in corrispondenza del braccio più corto si trova l’anodo di forma piatta in alluminio; in corrispondenza del braccio più lungo si trova il catodo di forma concava in alluminio. Sull’asse congiungente anodo e catodo, in posizione inclinata di 45°, si trova l’anticatodo,​ in platino o tungsteno. L’anodo e l’anticatodo sono collegati esternamente per evitare alte differenze di potenziale che potrebbero danneggiare il tubo, essendo i due elettrodi molto vicini. Può essere presente un altro elettrodo che serve a produrre forti scariche elettriche tra esso ed il catodo per rimuovere, durante il funzionamento della macchina pneumatica che fa il vuoto all’interno del tubo, le tracce di gas aderenti alle superfici del vetro e degli elettrodi (tali scariche danneggerebbero l’anticatodo se partissero da esso). In alcuni casi il tubo presenta uno speciale dispositivo,​ detto rigeneratore osmotico, che serve a mantenere la pressione ad un valore ottimale tramite scariche che vaporizzano un opportuno materiale non appena la pressione scende sotto un determinato valore. 
- 
-Mediante tale tubo Röntgen (premio Nobel per la Fisica nel 1901) nel 1895 scoprì casualmente i raggi X. 
- 
-//​**Funzionamento**//​ 
- 
-Una differenza di potenziale di circa 30 kV viene applicata tra anodo e catodo, provocando un flusso di elettroni che, emessi dal catodo e accelerati dal campo elettrico esistente, colpiscono l'​anticatodo. La decelerazione degli elettroni nell'​urto con l'​anticatodo produce una perdita di energia e la conseguente liberazione di raggi X. Il catodo ha forma convessa per focalizzare il flusso di elettroni in una zona molto piccola dell’anticatodo e  
-migliorare le prestazioni del dispositivo. 
- 
- 
- 
-===Esperienze=== 
- 
-{{tablelayout?​colwidth="​250px,​360px"​}} 
-^ Esperienze possibili ​                                                                      ^ Descrizione ​           ^ 
-| [[fisica:​esperienze:​esperienza_con_il_tubo_di_rontgen|Esperienza con il tubo di Röntgen]] ​ | Produzione di raggi X  | 
- 
-===Sitografia=== 
- 
-{{tablelayout?​colwidth="​250px,​360px"​}} 
-^ Link                                                                                                          ^ Descrizione ​ ^ 
-| [[http://​www.monci.it/​HomoGubernator/​Elettromagnetismo/​2E_Tubi_Di_Roetgen.htm|Tubo di Roegten]]|Descrizione più dettagliata | 
- 
-  ​ 
-\\ 
  
fisica/strumenti/tubo_di_rontgen.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)