Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:spirale_roget

LAB2GO Scienza

Spirale di Roget

Descrizione

La spirale di Roget è un avvolgimento elicoidale di filo conduttore. Una sua estremità è sospesa ad un sostegno conduttore mentre l’altra, provvista di un peso che tiene la spirale abbastanza tesa, termina in basso con una punta che pesca in una piccola vaschetta di ferro che, come il sostegno conduttore, è fornita di morsetto a presa di corrente.

Si versa mercurio nella vaschetta così che la punta della spirale vi peschi per circa 1 mm. Facendo passare corrente (circa 8 A) la spirale entra in funzione: le spire si attraggono analogamente ai poli di un magnete, la spirale dunque si accorcia, la punta esce dal mercurio; la corrente così si interrompe e la spirale per l’elasticità ritorna a pescare nel mercurio chiudendo nuovamente il circuito. Si genera un moto oscillatorio verticale, il cui periodo dipende dalle caratteristiche intrinseche della spirale e dal peso tensore applicato.

La forza è dovuta in base alla regola della mano destra tra direzione della corrente percorsa in una spira, la direzione del campo magnetico e quella della forza che si genera. Durante il funzionamento si producono scintille al distacco tra la punta e il mercurio, che lo ossidano rapidamente.Pertanto alla fine dell'esperimento non è consigliato riusare lo stesso mercurio.

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
Osservazione della conseguenza dell'esperimento di Ampere


fisica/strumenti/spirale_roget.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)