Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:set_lenti_ottiche

Questa è una vecchia versione del documento!


LAB2GO Scienza

Set ottica

Descrizione

Le Lenti Ottiche

Cos'è una lente ottica? La lente è uno strumento ottico composto da un materiale trasparente che utilizza le leggi della rifrazione della luce per deviare i raggi luminosi e vengono utilizzate per migliorare la vista. Ciò che normalmente vediamo con gli occhi non sono gli oggetti ma la luce che riflettono. I raggi luminosi raggiungono il nostro occhio, sono percepiti ed elaborati dal cervello. Tuttavia, se l'occhio non percepisce bene i raggi luminosi, l'immagine non viene messa a fuoco e il cervello non riesce a interpretarla correttamente. L'uso della lente davanti agli occhi permette di deviare i raggi luminosi per correggere il difetto della vista e mettere a fuoco l'immagine. Quando i raggi luminosi entrano ed escono dalla lente, la luce viene rifratta ossia deviata. Dal punto di vista fisico gli elementi fondamentali della lente sono i seguenti:

  • il centro ottico e' il punto centrale (C) della lente in cui i raggi non sono deviati;
  • l'asse ottico e'l'asse passante per il centro ottico (C) della lente;
  • i vertici sono i punti (V) in cui l'asse ottico interseca la superficie della lente da una parte e dall'altra;
  • i fuochi sono i punti (F) in cui si concentrano i raggi luminosi nelle lenti convergenti oppure i prolungamenti dei raggi nelle lenti divergenti.

Se l'oggetto osservato si trova oltre il doppio della distanza focale (2F) l'immagine è reale, invertita e rimpicciolita. Se l'oggetto osservato si trova tra il doppio della distanza focale (2F) e il fuoco (F) l'immagine è reale, invertita e ingrandita.

Esistono 2 tipi di lenti:

  • Una lente convergente è più spessa al centro e più sottile ai margini. Questa forma consente di convergere la direzione dei raggi luminosi verso un punto;
  • Una lente divergente, invece, è più sottile al centro e più spessa ai bordi. Quest'altra forma diverge i raggi di luce;

Nelle lenti sottili lo spessore della lente influisce in modo infinitesimale sulla posizione dei fuochi. Per questa ragione, nelle lenti sottili lo spessore non viene considerato. Si considerano i fuochi in modo approssimativo. Viceversa nelle lenti molto spesse, lo spessore influisce sulla posizione dei fuochi.

Set di lenti ottiche composto da
1 lente biconcava da 20 cm di focale (diametro = 4 cm)
1 lente biconcava da 10 cm di focale (diametro = 4 cm)
1 lente biconvessa di 30 cm di focale (diametro = 4 cm)
1 lente biconvessa da 15 cm di focale (diametro = 4 cm)
1 lente biconvessa da 10 cm di focale (diametro = 4 cm)
1 lente biconvessa da 5 cm di focale (diametro = 4 cm)
1 fenditura rettangolare singola (2,5 cm)
1 fenditura rettangolare tripla (2,5 cm)
1 fenditura con due segmenti spezzati (1,5 cm e 2,5 cm)
1 fenditura con quadrato interno (1 cm)
1 specchio (diametro = 4 cm)
4 vetrini rettangolari da 3 indici di rifrazione diversa (5 cm)
1 filtro colorato
1 lente biconvessa da 10 cm di focale (diametro = 4 cm)
1 vetrino
2 filtri

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
esp.1
esp.2
esp.3

Sitografia

fisica/strumenti/set_lenti_ottiche.1557501121.txt.bz2 · Ultima modifica: 2019/09/23 14:34 (modifica esterna)