Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:prisma

LAB2GO Scienza

Prisma ottico

Descrizione

Il prisma ottico permette di dividere la luce nelle sue componenti monocromatiche che la compongono. Questa dispersione dipende dall' angolo d'incidenza e dall' indice di rifrazione del materiale. Esistono prismi triangolari, a base trapezoidale con superfice semiopaca o opaca e sono usualmente posti in modo che il raggio di luce policromatica lo penetri da una faccia e dopo averlo attraversato emerga da una seconda faccia la quale forma un angolo alfa con la prima detto angolo di rifrangenza. I prismi ottici trovano impiego in molteplici settori quali la spettometria (al fine di disperdere la luce scomponendola nei suoi colori) o per determinare l'indice di rifrazione di un materiale.

Tipi di prisma
Prisma di Nicol
Prisma triangolare


Prisma di Nicol

Un prisma di Nicol è un tipo di polarizzatore, un dispositivo ottico usato per produrre un fascio di luce polarizzata.

Prisma triangolare

In ottica un prisma triangolare è un tipo di prisma ottico che ha la forma di un prisma triangolare. È il tipo di prisma più conosciuto, nonostante non sia il più utilizzato attualmente. I prismi triangolari sono usati per dividere la luce nelle sue componenti spettrali. Questa dispersione avviene perché l'angolo di rifrazione dipende dall'indice di rifrazione che dipende dalla lunghezza d'onda. Questo effetto può essere anche usato per misurare l'indice di rifrazione del materiale del prisma con un'alta accuratezza. In una tale misura, il prisma è posto al centro del supporto rotante di uno spettrometro con il raggio di luce incidente disposto in un modo tale che il raggio rifratto sia alla deviazione minima. L'indice di rifrazione può essere calcolato dall'angolo al vertice e l'angolo di deviazione minima.

L'angolo alla sommità del prisma (l'angolo in alto nella figura) può essere scelto in modo da influenzare le caratteristiche di dispersione. Tuttavia, tipicamente si sceglie l'angolo in modo tale che sia il raggio incidente che quello rifratto colpiscano la superficie approssimativamente con l'angolo di Brewster, in modo tale che le perdite nella riflessione siano minimizzate. Un esempio di questo tipo di prisma è il prisma compressore per la generazione di impulsi laser ultra veloci.

Sitografia Descrizione
Produzione prismi Tecnottica.it
Lenti Studenti.it
Liceo Foscarini Museo Liceo Foscarini
fisica/strumenti/prisma.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)