Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:pilatermoelettrica

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
fisica:strumenti:pilatermoelettrica [2018/04/10 14:16]
federico.mari
fisica:strumenti:pilatermoelettrica [2018/04/10 14:19] (versione attuale)
federico.mari
Linea 11: Linea 11:
 L'​oggetto è formato da un circuito formato da due fili composti da due metalli diversi (ferro e platino, o bismuto e antimonio) saldati insieme alle loro estremità. Quando una delle due saldature viene riscaldata, si genera una debole corrente elettrica, proporzionale all'​incirca alla differenza di temperatura fra le saldature. Questa è detta "​termocoppia"​ e, nel caso di più coppie unite fra loro, si parla di pila termoelettrica o di "​termopila",​ in analogia con la pila voltaica elettrochimica. Questo apparecchio fu sviluppato ad opera di Leopoldo Nobili e di Macedonio Melloni. L'​oggetto è formato da un circuito formato da due fili composti da due metalli diversi (ferro e platino, o bismuto e antimonio) saldati insieme alle loro estremità. Quando una delle due saldature viene riscaldata, si genera una debole corrente elettrica, proporzionale all'​incirca alla differenza di temperatura fra le saldature. Questa è detta "​termocoppia"​ e, nel caso di più coppie unite fra loro, si parla di pila termoelettrica o di "​termopila",​ in analogia con la pila voltaica elettrochimica. Questo apparecchio fu sviluppato ad opera di Leopoldo Nobili e di Macedonio Melloni.
  
-{{:​fisica:​strumenti:​20180209_094526.jpg?​400|}}  ​+{{:​fisica:​strumenti:​20180209_094458.jpg?​400|}}  ​{{:​fisica:​strumenti:​20180209_094526.jpg?​400|}}  ​
  
-Un set di termopile+Da sinistra a destra: una pila termoelettrica ed un set di termopile
  
 ===Sitografia=== ===Sitografia===
fisica/strumenti/pilatermoelettrica.txt · Ultima modifica: 2018/04/10 14:19 da federico.mari