Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:paradosso_meccanico

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
fisica:strumenti:paradosso_meccanico [2020/02/20 17:01]
giulia.madaio
fisica:strumenti:paradosso_meccanico [2020/02/20 17:02] (versione attuale)
giulia.madaio
Linea 14: Linea 14:
  
  
-===Esperienze=== +=== Esperienze === 
-                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  Il paradosso meccanico è uno strumento composto da un telaio trapezoidale e da una figura solida costituita da due coni uniti. In laboratorio abbiamo posto il telaio ad una ampiezza tale che il doppio cono sembrava contrastare la legge di gravità e quindi salire. In realtà il doppio cono scende; dunque ci troviamo di fronte a un'​illusione ottica, in quanto il centro di gravità scende verso il basso, perchè, rotolando lungo i binari divaricati, il solido poggia su questi ultimi in punti sempre più vicini al baricentro. In conclusione,​ la distanza tra il baricentro e il piano orizzontale diminuisce quando sale. In questo modo si spiega il paradosso.  ​|+ 
 +Il paradosso meccanico è uno strumento composto da un telaio trapezoidale e da una figura solida costituita da due coni uniti. In laboratorio abbiamo posto il telaio ad una ampiezza tale che il doppio cono sembrava contrastare la legge di gravità e quindi salire. In realtà il doppio cono scende; dunque ci troviamo di fronte a un'​illusione ottica, in quanto il centro di gravità scende verso il basso, perchè, rotolando lungo i binari divaricati, il solido poggia su questi ultimi in punti sempre più vicini al baricentro. In conclusione,​ la distanza tra il baricentro e il piano orizzontale diminuisce quando sale. In questo modo si spiega il paradosso.  ​
  
  
fisica/strumenti/paradosso_meccanico.txt · Ultima modifica: 2020/02/20 17:02 da giulia.madaio