Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:ondoscopio

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

fisica:strumenti:ondoscopio [2019/03/01 16:08]
ludovica.tiraferri
fisica:strumenti:ondoscopio [2019/09/23 14:30]
Linea 1: Linea 1:
-{{tag>​fisica strumenti fisica:​strumenti}}{{tag>​Tags:​ LAB2GO-strumento,​ ondoscopio, onde, riflessione,​ diffrazione}} 
-{{:​barra-strumento-new.png}} ​ [[http://​www.roma1.infn.it/​LAB2GO/​index.html|{{:​fisica.jpg?​nolink&​|LAB2GO Scienza}}]] 
- 
- 
- 
-  
- 
- 
- ​====== Ondoscopio ​ ====== 
- 
-//​**Descrizione**//​ 
- 
- 
- 
-L’ondoscopio è uno strumento di grande utilità in quanto permette di produrre delle onde nei liquidi e di studiare il loro movimento e i loro fenomeni di propagazione (diffrazione,​ riflessione,​ rifrazione e interferenza). 
-È costituito da: 
- 
- 1. una vaschetta di vetro, in cui viene versata dell’acqua 
- 
- 2. una lampada a luce stroboscopica,​ posta parallelamente alla vaschetta in modo da riflettere l'​ombra dell'​onda 
-  
- 3. un generatore di corrente che produce le onde, la cui frequenza dipende dalla tensione dell'​alimentatore;​ la forma è determinata dalla punta dell'​asta 
-  
-4. uno specchio posto sotto la vasca a 45° che permette di riflettere l'​ombra su un pannello opaco grazie al principio della diffrazione della luce. 
- 
-Sullo schermo si vedranno quindi le onde di cui la parte chiara corrisponde al ventre e la parte scura alla cresta. 
-Graficamente si può solo calcolare la lunghezza d'​onda(λ) e quindi, nota la frequenza, dedurre il periodo (T) e la velocità in quanto 
- 
-//​$v=\frac{λ}{T}$// ​   
- 
-    
- 
-{{:​fisica:​strumenti:​immagine_ondi.jpg?​400|}} 
-===Esperienze=== 
- 
-{{tablelayout?​colwidth="​250px,​360px"​}} 
-^ Esperienze possibili ​                                                                                 ^ Descrizione ​                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       ^ 
-| [[fisica:​esperienze:​diffrazionediunafendituranelbanco_ottico|Diffrazione attraverso una fenditura]] ​  | I fenomeni nei quali l’onda modifica la propria direzione di propagazione,​ senza aver subito riflessione o rifrazione, prendono il nome di diffrazione. Nel nostro caso, la diffrazione dell’onda è prodotta da una fenditura nell’ostacolo. ​                                                                                                                                                                      | 
-| [[fisica:​esperienze:​rifrazione|Rifrazione]] ​                                                          | La rifrazione è la deviazione subita da un'​onda che ha luogo quando questa passa da un mezzo ad un altro nel quale la sua velocità di propagazione cambia. In un'​onda superficiale prodotta sull'​acqua,​ il fenomeno della rifrazione avviene anche quando l'onda passa attraverso una superficie che delimita due zone di profondità diversa, visto che queste si comportano sull'​onda come due mezzi differenti. ​ | 
-| [[fisica:​esperienze:​riflessione|Riflessione]] ​                                                        | La riflessione avviene quando un'​onda incontra un ostacolo che non può attraversare e viene rinviata indietro verso la sorgente. Quando un'​onda viene riflessa, essa viene inoltre capovolta. Se la riflessione è totale, ovvero non vi è assorbimento dell'​onda,​ l'onda riflessa trasporta la medesima quantità di energia dell'​onda incidente. ​                                                                  | 
-| [[fisica:​esperienze:​interferenza_di_onde_circolari_in_un_ondoscopio|Interferenza di onde circolari]] ​ | L'​interferenza si verifica quando due onde si incontrano sul loro cammino. ​ Un'​importante caratteristica dell'​interferenza tra onde è data dal fatto che l'onda risultante, descritta dal principio di sovrapposizione,​ non altera le due onde originarie, le quali, al di là della zona di sovrapposizione,​ mantengono le loro caratteristiche originarie. ​                                                       | 
- 
- 
-^Sitografia^ Descrizione^ 
-|[[https://​www.youtube.com/​watch?​v=ECDtmtScAPM|Youtube]]|Video illustrativo sullo strumento | 
-|[[https://​www.youtube.com/​watch?​v=4T5nwZnwghs|Youtube]] |Video completo I parte sull'​ondoscopio | 
-|[[https://​www.youtube.com/​watch?​v=wH_fAWTGKLw|Youtube]]| Video completo II parte| 
-|[[http://​www.optikascience.com/​catalogue/​index.php?​id_product=1175&​controller=product&​id_lang=1|Optika Science]]| Sito di vendita | 
-|[[https://​it.wikipedia.org/​wiki/​Ondoscopio|Wikipedia]]|L'​ondoscopio è uno strumento che permette di produrre delle onde nei liquidi, studiare il loro movimento e i loro fenomeni di propagazione | 
-|[[http://​www.liceopascolibz.it/​portalescuola/​docenti/​alessiofilippi/​wp-content/​uploads/​2006/​12/​ondoscopio.pdf|Liceo Pascoli]]| Funzionamento di un ondoscopio| 
-  
- 
  
fisica/strumenti/ondoscopio.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)