Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:occhio_magico

Pagina inserita nel sistema QC, deve completare le fasi di revisione ed approvazione. Se sei tutor o borsista Lab2Go puoi partecipare alla revisione. Contattaci per maggiori informazioni.


LAB2GO Scienza

Occhio Magico

Descrizione

L'occhio magico è una speciale valvola termoionica che, tramite la proiezione di un settore luminoso sulla superficie laterale del tubo o sulla cupola, permette la rappresentazione visiva dell'intensità di un segnale elettrico.

Immagine da Lab2Go
Gif da Wikipedia


L'interno della valvola è composto generalmente da un triodo più la parte di visualizzazione vera e propria. Il triodo serve per amplificare la tensione di pilotaggio applicata, mentre la parte di visualizzazione è un piccolo tubo a raggi catodici (CRT) che proietta un fascio di elettroni verso la parte della valvola visibile dall'esterno e ricoperta di fosfori azzurri P24 o talora P1 verdi. Variando la tensione di polarizzazione della griglia posta tra il catodo e lo schermo si modifica l'angolo d'incidenza degli elettroni e quindi appare un settore luminoso più o meno ampio.

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
Deflessione degli elettroni e misura di e/m Teoria per il calcolo di e/m.
Deflessione degli elettroni in campo magnetico L'occhio magico, abbinato al solenoide, permette di osservare il moto degli elettroni deviati dal campo magnetico.

Sitografia

Link Descrizione
Wikipedia Pagina sull'occhio magico
fisica/strumenti/occhio_magico.txt · Ultima modifica: 2021/12/23 17:43 da qcadmin