Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:mulinelloelettrico

LAB2GO Scienza

Mulinello elettrico

Descrizione

Il mulinello è costituito da una croce metallica formata da due bracci ortogonali di uguale lunghezza alle cui estremità vi sono delle punte affilate, piegate ad angolo retto, tutte nello stesso verso. Il sistema è sospeso in equilibrio nel suo centro di massa ed è libero di ruotare attorno ad un asse verticale. Il supporto è di materiale isolante, per non disperdere la carica elettrica accumulata. Il mulinello per essere elettrizzato deve essere messo in contatto con un generatore di carica elettrica, mediante un filo conduttore. Durante il processo le cariche si accumulano nei punti a minore curvatura (le punte), generando un intenso campo elettrico che mette in movimenti gli ioni presenti nell'aria, attraendo le cariche di segno opposto e respingendo le cariche di stesso segno delle punte. Trascorso qualche istante dall' eletrizzazione si notera' una rotazione dei bracci del mulinello; per la conservazione del momento angolare. Nel movimento del mulinello viene osservato il potere dispersivo delle punte, ovvero quel particolare fenomeno in cui si forma un campo elettrico molto piu`intenso in prossimita` delle punte, quindi dove e` presente un raggio di curvatura minore. Quindi per effettuare l'esperimento bastera` unire, mediante una catenella di ferro, il mulinello e la macchina di Wimshurt mentre e` in movimento.

Esperienze

Sitografia

fisica/strumenti/mulinelloelettrico.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)