Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:motore_wankel

LAB2GO Scienza

Motore Wankel

Descrizione

Lo strumento deve il suo nome al tedesco Felix Wankel che lo invento' nel 1954 e consiste in un motore rotativo il cui rotore triangolare chiude ed apre le camere del cilindro. Queste sono le fasi:

  1. Aspirazione: avviene in una camera il cui volume e' in espansione, ossia quando il condotto di aspirazione non e' ostruito dal rotore, che con il suo moto aumenta il volume della camera di aspirazione.
  2. Compressione: a causa del movimento del rotore, questo forma con le pareti dell'alloggiamento una camera chiusa il cui volume e' in diminuzione.
  3. Combustione ed espansione: la scintilla di una candela incendia il gas compresso che si espande grazie al calore generato dalla combustione del carburante. I motori trasformano l'espansione del gas in lavoro. Nel motore rotativo questa forza fa muovere il rotore nella direzione in cui la camera contenente il gas in combustione si espande e di conseguenza fa rotare l'albero motore tramite ingranaggi.
  4. Espulsione: la fase di scarico libera la camera dai residui della combustione preparandola per un altro ciclo. Il rotore prima apre la camera di combustione al condotto di espulsione e poi, con il suo movimento, espelle completamente i gas di scarico.

Esperienze

Titolo esperienza Descrizione

Sitografia

Link Descrizione
Motore Wankel Descrizione e funzionamento dello strumento

.

fisica/strumenti/motore_wankel.txt · Ultima modifica: 2020/12/23 17:48 da federica.troni