Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:filtri

Questa è una vecchia versione del documento!


LAB2GO Scienza

Filtri ottici

Descrizione

Filtri per il passaggio della luce da inserire nella slitta diottica con supporto. I filtri possono avere un divrso numero di fenditure che permette di variare le modalità di passaggio della luce.Utilizzabile per esperienze di ottica. Nell'immagine sono riportati la slitta diottica in alto e i filtri in basso.

Filtro di Diffrazione

Descrizione

In ottica, il filtro di diffrazione(o reticolo), è un componente ottico costituito solitamente da una lastra di vetro su cui è incisa una trama di linee parallele, uguali ed equidistanti, a distanze confrontabili con la lunghezza d'onda della luce. Viene usato per separare i colori della luce, sfruttando la sua natura ondulatoria. La proprietà fondamentale dei reticoli è che l'angolo di deviazione di tutti i fasci rifratti dipende dalla lunghezza d'onda della luce incidente. Quindi, un reticolo separa un fascio di luce policromatica nelle varie lunghezze d'onda che lo compongono. Ogni lunghezza d'onda in ingresso è deviata in una direzione diversa dalle altre: utilizzando della luce bianca si possono ottenere molte delle tonalità dell'iride. Il risultato visivo è simile a quello che si ottiene con un prisma, tuttavia questi due strumenti sfruttano metodi diversi per separare le diverse lunghezze d'onda. Il principio del reticolo di diffrazione si fonda su una formula che può essere dimostrata utilizzando sia l'ottica geometrica, sia la teoria dell'elettromagnetismo di Maxwell. considerata una serie infinita, dato che il numero delle fenditure è molto grande.

  E ( x , t ) = ∑ i = 0 ∞ E i = E 0 ⋅ ∑ i = 0 ∞ cos ⁡ ( ω t − i ⋅ Δ φ ( x ) )

Filtro di Polarizzazione

Funzione

Dimostrazione della natura trasversale delle onde luminose/elettromagnetiche (l`ipotesi della natura ondulatoria della luce non e` piu` accettata dalla comunita` scientifica, ma il modello ondulatorio puo` essere usato per ottime approssimazioni).

Descrizione

Si tratta di una lamina di materiale polarizzatore (generalmente viene usata la tormalina). Essa fa passare solamente onde di tipo tasversale, che si propagano solamente su un piano. Essa e` formata da tante lamelle parallele tra di loro che sono distanziate da spazi dell`ordine dei nanometri ( $ 10^{-9} $ m). Cio` permette che passi solamente la luce che si propaga nel piano di direzione parallelo alla direzione degli spazi fra le lamelle. Queste lamine hanno vari usi, da diomostratori della natura trasversale delle onde elettromagnetiche, alla fotografia, alla chimica.

Esperienze possibili

Esperienza Materia
Diffrazione Fisica
Polarizzazione
fisica/strumenti/filtri.1557162398.txt.bz2 · Ultima modifica: 2019/09/23 14:34 (modifica esterna)