Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:emisferidicavendish

Questa è una vecchia versione del documento!


LAB2GO Scienza

Emisferi di Cavendish

Descrizione

Il sistema sperimentale è costituito da una sfera metallica, montata su un supporto verticale isolante, e due emisferi, di raggio appena superiore a quello della sfera. Essi sono muniti ciascuno di un manico isolante, in modo tale da chiudersi a contatto con la sfera senza creare un percorso di conduzione delle cariche elettriche verso terra. Esso serve per verificare la distribuzione delle cariche elettriche sui conduttori.

p_20170217_113826_vhdr_on_p.jpg ciao.jpeg

Funzionamento

L’esperimento che può essere condotto con questa apparecchiatura mostra come le cariche poste su un corpo conduttore si distribuiscano sempre sulla superficie esterna. La sfera viene caricata (per mezzo di una macchina elettrostatica o con l’elettroforo di Volta) e se ne può mostrare la carica avvicinandola ad un elettroscopio a foglie o spostando sul piatto dell’elettroscopio una piccola quantità di carica prelevata dalla sfera con una seconda sferetta conduttrice.

Successivamente per prima cosa vanno chiusi i due emisferi, in modo tale che siano ben in contatto con la sfera, e subito dopo devono essere riaperti, facendo attenzione a non toccare nessun altro corpo conduttore. Sempre con l’aiuto dell’elettroscopio si potrà osservare che i due emisferi sono carichi; al contrario la sfera si è scaricata. Questo mostra che la carica si è spostata dalla sfera ai due emisferi, disponendosi sulla superficie esterna dell’unico conduttore formato dai tre in contatto tra loro.

fisica/strumenti/emisferidicavendish.1554051174.txt.bz2 · Ultima modifica: 2019/09/23 14:34 (modifica esterna)