Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:elettrizzazione_per_induzione

LAB2GO Scienza

ELETTRIZZAZIONE PER INDUZIONE

Con campanellino elettrostatico

L’elettrizzazione per induzione consiste nell’avvicinare un corpo elettricamente carico ad un corpo neutro, se quest’ultimo è un conduttore. Le cariche presenti su quest`ultimo, infatti, si sposteranno all`interno del corpo in modo che le cariche positive si addenseranno su un lato del corpo, mentre le cariche negative sul lato opposto.
L’induzione elettrostatica, però, permette un’elettrizzazione solo temporanea di un corpo: infatti, quando allontaniamo i due corpi, le cariche del conduttore torneranno a distribuirsi uniformemente sul corpo. Il fenomeno dell`induzione elettrostatica è visibile nel seguente esperimento che fa uso dei seguenti strumenti:


Procedimento

Per procedere bisogna avviare il generatore di Van Der Graaf e attendere che si carichi. Succesivamente avvicinare il campanellino elettrostatico alla cupola del generatore tenendolo per la parte superiore. È importante che il campanellino non tocchi il generatore altrimenti esso si caricherá solamente con carica positiva e le campanelline non suoneranno.

fisica/strumenti/elettrizzazione_per_induzione.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)