Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:cronografoelettrico

Questa è una vecchia versione del documento!


search?q=INSERISCI%20QUI%20IL%20NOME%20DELLO%20STRUMENTO&btnI=lucky LAB2GO Scienza

Cronografo elettrico

Descrizione

Il cronografo elettrico è uno strumento in metallo con una maniglia posta superiormente che ne consente il trasporto. Sulla parete frontale presenta due scale circolari concentriche con le relative lancette indicatrici. Una consente misure da 0 a 100 secondi con suddivisione in secondi, l'altra misure da 0 a 1 secondo con intervalli di 1/100 di secondo. Sotto alle scale sono inseriti l'interruttore di accensione ne le boccole da 4mm per i collegamenti con relativo schema elettrico stampato sul pannello stesso che indica come utilizzare l'apertura e la chiusura dei contatti per l'avvio. Lateralmente è inserita la leva di azzeramento e posteriormente è inserita una presa per l'inserzione del cavo di collegamento alla rete. Lo strumento è azionato da un motore sincrono autoavviante e il collegamento del meccanismo indicatore al motore avviene per mezzo di 8un innesto elettromegnetico con relè, comandato a mano o da contatti meccanici. Le correnti di comando di ca. 50mA sono prelevate da un lato alimentazione incorporato.

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
Dimostrazione di leggi fondamentali della Meccanica L'avvio del cronografo può essere operato mediante contatti elettromeccanici azionati dal fenomeno studiato. Alcuni esempi di misure possibili: misura del percorso in funzione del tempo su rotaia con avvio volante o con avvio all'inizio del moto, determinazione dell'accelerazione di gravità, misura della velocità nella caduta libera, misura del tempo per conteggi d'impulsi col contatore d'impulsi, misura della frequenza mediante conteggio d'impulsi, determinazione della sensibilità di un galvanometro a specchio balistico, ecc.

Sitografia

fisica/strumenti/cronografoelettrico.1520437850.txt.bz2 · Ultima modifica: 2019/09/23 14:34 (modifica esterna)