Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:bottiglie_di_lodge

LAB2GO Scienza

Bottiglie di Lodge

Descrizione

Le bottiglie “sintoniche” (cioè accordate o risonanti) di Lodge sono una coppia di bottiglie di Leyda completate ciascuna da un circuito di accoppiamento elettromagnetico connesso alla bottiglia attraverso uno spinterometro, ovvero due sferette ravvicinate. In una delle due bottiglie il circuito consiste di una grande spira approssimativamente quadrata, mentre nella seconda è ancora una spira ma di dimensione variabile, a seconda di come viene posizionato un conduttore verticale (che qui manca) che scorre su due lunghe bacchette conduttrici orizzontali; il tratto verticale, ricoperto di materiale isolante, sostiene le bacchette orizzontali.
Il dispositivo fu inventato e presentato nel 1889 da Oliver Lodge (1851-1940) per lo studio della comunicazione di segnali, prima degli esperimenti di Guglielmo Marconi sulle trasmissioni radio (1895).

Funzionamento

La bottiglia con la spira fissa funziona da trasmettitore essendo sostanzialmente un circuito oscillante RLC, dove la capacità è data dalla bottiglkia di Leyda e l’induttanza dalla grande spira; caricata la bottiglia e avvicinate le sferette dello spinterometro, si innesca una successione di scintille. La seconda bottiglia viene posta nelle vicinanze della prima e si agisce sul conduttore mobile fino a trovare la condizione di risonanza, cioè la condizione per cui anche allo spinterometro della seconda si innescano scintille, a riprova che nel secondo circuito viene indotta una circolazione di corrente per via elettromagnetica.
Lodge realizzò così il primo sistema di trasmissione di segnali, anche se questo funzionava solo a distanze troppo piccole (dell’ordine di mezzo metro) per essere di qualche utilità, a causa della frequenza troppo bassa delle oscillazioni e della scarsa quantità di energia in gioco.

Esperienze

Esperienze possibili
Elettrostatica

Sitografia

fisica/strumenti/bottiglie_di_lodge.txt · Ultima modifica: 2019/05/18 15:46 da clemente.smarra