Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:bobine_di_helmholtz

LAB2GO Scienza

Bobine di Helmholtz

Descrizione

Lo strumento è composto da due bobine, ognuna delle quali è a sua volta formata dall'insieme di un grande numero di spire compatte, in filo di rame smaltato. Le due bobine, di uguale diametro e con lo stesso numero di spire, disposte ad una distanza ben determinata e con asse coincidente,vengono collegate in serie a un generatore di corrente continua, la quale scorre nella stessa direzione per entrambe le bobine. Il nome di questo dispositivo deriva dal fisico tedesco Hermann L. F. von Helmholtz, eclettico scienziato del XVIII secolo, che lo realizzò al fine di produrre campi magnetici uniformi. Può essere utilizzata per diversi esperimenti, principalmente per misurare il rapporto tra la carica e la massa dell'elettrone.

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
Deflessione di fasci elettronici Per generare campo magnetico omogeneo verticale rispetto all'asse del tubo a catodo
Determinazione della Carica Specifica q/m dell'Elettrone Determinazione della Carica Specifica q/m dell'Elettrone
Magnetismo Connessione con il fenomeno del magnetismo

Strumenti

Strumenti annessi Descrizione
Tubo elettronico a fascio filiforme con bobine di Helmhotlz Tubo elettronico a fascio filiforme con bobine di Helmhotlz
Bobina Bobine semplici di cui è composto lo strumento

Sitografia

Link Descrizione
Hermann von Helmholtz Wikipedia
Bobine di Helmholtz Enciclopedia Treccani
Bobine di Helmholtz Liceo “Ulisse Dini”, Pisa

fisica/strumenti/bobine_di_helmholtz.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)