Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:arganetto_idraulico

LAB2GO Scienza

Arganetto idraulico

Descrizione

L’apparecchio, noto anche come turbina o mulino di Barker, è stato inventato da Dr. Barker e mostrato in modello alla Royal Society nel 1743 dal fisico francese J.T.Desaguliers (1683-1745).

L'apparecchio è composto da un cilindro di vetro cavo con quattro estremità, alla base del cilindro, munite di ugello curvato all'estremità. Versando dell'acqua nella parte superiore la pressione di questa farà girare l'arganetto per il principio di azione e reazione nei liquidi in movimento. Il cilindro è sostenuto da un supporto terminante con un ago, affinché la bassa superficie di attrito migliori la riuscita dell'esperimento. L'altezza totale dello strumento è di circa 40 cm; alla base una bacinella raccoglie l'acqua utilizzata per l'esperimento. Grazie a questo strumento possiamo vedere come agiscano la legge di Stevino, nella colonna d'acqua, e il terzo principio della dinamica che fa ruotare lo strumento attorno al proprio asse. Il principio di funzionamento dell’arganetto idraulico, un tempo, fu usato per scopi meccanici, ad esempio, per azionare mulini, motori e turbine a reazione; oggi trova anche applicazione negli apparecchi usati per annaffiare prati e giardini.

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
Verifica del terzo principio della dinamicaNecessita di acqua per funzionare. Strumento datato, maneggiare con attenzione

Sitografia

Link Descrizione
Video arganetto idraulico Modalità di funzionamento dell'arganetto idraulico
Arganetto idraulicoDescrizione dello strumento

Tags: LAB2GO-strumento, arganetto, fluidodinamica


fisica/strumenti/arganetto_idraulico.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)