Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:strumenti:anello_di_palmieri

Questa è una vecchia versione del documento!


LAB2GO Scienza

Anello di Palmieri

Descrizione

Questo strumento viene chiamato o Macchina telluro-magnetica (o anello) di Palmieri, dal nome dell’ideatore Luigi Palmieri nel 1845, o Anello di Delzenne, dal nome del fisico Charles E. Delzenne che ne ideò uno simile nel 1844. Si tratta di un generatore di corrente a induzione elettromagnetica che fa uso del campo magnetico terrestre per indurre una corrente elettrica nel lungo filo di rame coperto di seta che circonda il perimetro dell’ anello ligneo costituendo una spira ruotante intorno ad un asse che coincide con un suo diametro. La corrente indotta veniva prelevata dal lato opposto a quello dell'ingranaggio, costituito dalla manovella che fa ruotare l’anello, attraverso un commutatore, simile a quello visibile nella macchina di Clarke. Lo strumento deve essere orientato, seguendo la direzione di un semplice ago magnetico: si dispone il piano dell’anello perpendicolarmente alle linee di forza del campo magnetico terrestre, ovvero con il suo l'asse secondo la direzione sud-nord geografico. In questa configurazione si induce la massima intensità di corrente nella spira. Poiché tale grandezza dipende dalla variazione di flusso del campo magnetico concatenato con la spira, e quindi dalla velocità di rotazione della spira rispetto al campo magnetico terrestre, (che è ovviamente costante nel tempo), per indurre la corrente bisogna far ruotare l'ovale usando la manovella.

Materiale

  • Legno
  • Rame
  • Seta
  • Ferro
  • Ottone

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
Produzione corrente elettrica


fisica/strumenti/anello_di_palmieri.1528313743.txt.bz2 · Ultima modifica: 2019/09/23 14:34 (modifica esterna)