Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:schededidattiche:dilatazione_lineare_dei_metalli

LAB2GO Scienza

Dilatazione lineare dei metalli

Descrizione

Iniziamo scaldando l'acqua dentro la beuta fino all'ebollizione, a questo colleghiamo la beuta con il tubo di alluminio e all'altra estremità mettiamo un termometro dove confluirà il vapore che condensandosi passa allo stato liquido. L'obiettivo di quest'esperimento è quello di calcolare il coefficiente di dilatazione lineare. Dunque aspettiamo da 5 a 10 minuti affinché il metallo arrivi a una temperatura considerevole tale da notare un allungamento. Registriamo la temperatura dal termometro e facciamo una media tra la temperatura riportata dal termometro e i 95/100 °C dell'estremità del metallo attaccato al tubo di gomma. Allo stesso momento riportiamo la misura mostrata dal dilatometro. Così facendo applichiamo la formula per calcolare il coefficiente di dilatazione lineare:

λ= coefficiente di dilatazione lineare del metallo in questione

l0= lunghezza iniziale del metallo

ΔT=differenza di temperatura (temperatura media-temperatura iniziale)

Ripetiamo il processo per tutti e tre i metalli

Strumenti

Beuta con acqua
Tubo di gomma
Tappo di gomma
Alluminio
Ottone
Acciaio
Comparatore
Dilatometro di precisione
Termometro
Nome Istituto Ultimo aggiornamento Scheda in DOC
Tito Lucrezio Caro 06/02/2019 https://lab2go.roma1.infn.it/doku.php?id=scuole:titolucreziocaro_roma


fisica/schededidattiche/dilatazione_lineare_dei_metalli.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)