Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperimenti_a_casa:disco_di_newton_fa_ida_te

LAB2GO Scienza

Disco di Newton

Descrizione

Il disco di Newton è uno strumento comune disponibile in molti laboratori di fisica dei licei, con il quale si può svolgere un semplice esperimento per studiare la composizione della luce. Il suo funzionamento è descritto nel dettaglio nella pagina dedicata della presente wiki disco di Newton, in questa pagina ci concentreremo sulla realizzazione di un disco di Newton con materiali comuni di uso domestico.

Strumenti

Strumenti necessari Descrizione
1 bullone o vite lunga usare un bullone sufficientemente lungo ~10 cm, farà da perno di rotazione del disco
cartone cartone rigido da usare come supporto per il disco
immagine del disco immagine del disco con i diversi colori divisi in settori

Realizzazione

Per prima cosa occorre disegnare l'immagine del disco su un foglio bianco. Si può ottenere stampando l'immagine che forniamo in questa pagina, oppure disegnandolo a mano. Nel secondo caso bisogna osservare la seguente regola per le ampiezze dei settori circolari da colorare:

  • Violetto: 61°
  • Indaco : 34°
  • Azzurro : 54.5°
  • Verde : 61°
  • Giallo : 54.5°
  • Arancio : 34°
  • Rosso : 61°

Per la tonalità dei colori rimandiamo all'immagine citata. Non è fondamentale che il disco abbia una dimensione precisa, consigliamo comunque un disco di 15-20 cm di diametro. Una volta realizzata l'immagine, occorre creare il supporto in cartone. Aprite un compasso in modo che la larghezza tra le punte sia pari a metà del diametro dell'immagine realizzata e tracciate un cerchio su un foglio di cartone. Ritagliate il cerchio di cartone. Incollate l'immagine del disco al supporto di cartone e intagliate un foro al centro, delle dimensioni del bullone. A questo punto basta far passare il bullone all'interno del foro e avremo realizzato un disco di Newton con materiali comuni. Ora bisogna porre il disco sotto una fonte di luce bianca (come quella solare che illumina normalmente la stanza di giorno), mettendo in rotazione il disco spingendolo con la mano. Quando il disco raggiunge velocità sufficientemente elevate, l'occhio percepirà la luce riflessa dal disco come una sovrapposizione della luce colorata riflessa da ciascuno dei settori circolari, sommandone i contributi. Il risultato sarà un disco che tende sempre di più al bianco.

Il consiglio furbo

Se disponibile, si può usare come supporto un vecchio CD\DVD non utilizzabile. In questo modo il supporto sarà già pronto e ha già un foro centrale attraverso il quale far passare il bullone. In questo caso bisogna fare attenzione a stampare un'immagine che sia di dimensioni simili a quelle del disco.

Variante dell'esperimento

Per una variante dell'esperimento, nel supporto di cartone, praticare due fori ai lati del centro del cerchio, distanti tra loro circa 2,5 cm. Successivamente occorre prendere uno spago di circa 1,5-2 metri, farlo passare nei due fori e legarlo alle estremità, come nell'immagine in basso. In questo modo si può “caricare” la rotazione girando il disco in modo da attorcigliare lo spago su se stesso. Ridistendendo lo spago tirandolo con le mani il disco comincerà a ruotare e potrà raggiungere una velocità di rotazione maggiore rispetto a quella che gli si può fornire con la semplice spinta delle mani.

Sitografia

Link Descrizione
Wikipedia Alcune informazioni in più sul disco di Newton
LAB2GO Wiki La nostra pagina Wiki sul disco di Newton
Dispersione ottica Un altro modo di studiare la luce bianca: la scomposizione della luce bianca nelle sue componenti

Schede didattiche

Le schede didattiche non sono ancora esistenti. È possibile intanto effettuare l'esperimento appena descritto

Schede didattiche Descrizione
Composizione della luce bianca Attraverso la rotazione del disco, comporre la luce riflessa da tutti i settori per ottenere una luce di colore bianco
fisica/esperimenti_a_casa/disco_di_newton_fa_ida_te.txt · Ultima modifica: 2020/05/11 08:11 da claudio.quaranta