Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:sensore_di_temperatura_con_allarmi

LAB2GO Scienza

Sensore di temperatura con allarmi

Descrizione

Il sensore di temperatura è formato da una basetta con delle resistenze sopra che assumono diverse misure in base al componente messo in parallelo ad esse: led, buzzer e il termomentro. Per creare corrente nella basetta è necessario collegare con un filo conduttore i poli negativi della basetta ad un'apertura del rupsberry (5 volt) ma per evitare che la corrente vada a danneggiare la basetta e i suoi componenti bisogna collegare un altro filo dalla carica opposta della basetta (positiva) alla terra del ruspberry. Facendo ciò si è creata la prima parte del circuito. In seguito si collegano 3 resistenze alla basetta in modo che si oppongano al passaggio di corrente: da una parte sono collegate al polo negativo e dall'altra parte al centro della basetta. In parallello alle resistenze vengono posizionati i 3 led (rosso, giallo e verde) e 3 cavi differenti collegati alle 3 porte (in questo caso 9,10,11) del ruspberry. A questo punto viene posta un'altra resistenza sulla basetta, di misura differenze, ma questa volta il cavo parallelo è collegato ad un buzzer (segnalatore acustico). La stessa cosa viene fatta per un sensore di temperatura (un termometro). Per fornire energia e registrare i dati, viene collegato con un cavo USB il ruspberry ad un computer dove, mediante Arduino viene creato un programma che consente di far accendere un led differente in base alle diverse temperature registrate. Avendo stabilito due valori limiti per la temperatura, se il dato registrato è al di sotto di tale limite, allora si accende il led giallo; se è tra i due valori, si accende il led verde, infine al di sopra dei valori si accende quello rosso. Oltre ciò, ad ogni valore captato il buzzer emette un suono di avviso. Dopo aver verificato il funzionamento, è possibile scollegare tutti i componenti messi insieme precedentemente e risaldari, anzichè sulla basetta, su un circuito stampato mediando un saldatore a stagno. La stesso funzionamento sulla basetta si può notare anche sul circuito stampato che ha però il vantaggio di avere minori dimensioni e quindi può essere inserito all'interno di un progetto più grande.

fisica/esperienze/sensore_di_temperatura_con_allarmi.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)