Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:risonanza_acustica

LAB2GO Scienza

Risonanza Acustica

Descrizione

Si dice risonanza acustica il fenomeno per cui un sistema oscillante è in grado di assorbire energia da una sorgente esterna che emette onde sonore in modo particolarmente efficiente in modo tale che, se venisse rimossa la sorgente esterna il sistema continuerebbe ad oscillare.La risonanza si verifica soltanto se la frequenza delle onde sonore coincide con quella di risonanza dell'oggetto. Per questo motivo si parla di frequenza di risonanza. Se la frequenza delle onde sonore è maggiore o minore, la risonanza non si verifica.

Esaminiamo un sitema formato da diapason che emettono la stessa nota e montati su casse armoniche uguali. Le due casse sono posizionate una di fronte all’altra in modo che le parti laterali aperte siano affacciate. Colpendo con il martelletto uno dei diapason, questo si mette a vibrare ed emette il suo suono tipico.Si nota che anche l’altro diapason si mette a vibrare, anche se non è stato colpito. Sono le onde di pressione che, partendo dal primo diapason, mettono in movimento il secondo e ne amplificano l’oscillazione

Se il secondo diapason oscilla con una frequenza diversa dal primo, questo trasferimento di energia da un corpo in oscillazione a un altro non avviene (oppure è decisamente ridotto), proprio perché non si realizza la condizione di risonanza: le onde di pressione che provengono dal primo diapason non colpiscono il secondo nel momento giusto.

Strumenti

Strumenti necessari
Coppia di DiapasonIl primo diapason colpito dal martelletto rappresenta la sorgente esterna che trasmette energia al secondo diapason, sistema oscillante, tramite la propagazione dell'onda all'interno delle casse di risonanza.

Sitografia

fisica/esperienze/risonanza_acustica.txt · Ultima modifica: 2019/11/14 15:45 da franz