Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:misuradellaccelerazionegravitazionale

LAB2GO Scienza

Misura dell'accelerazione gravitazionale

Descrizione

Scopo dell’esperienza:

1. Osservare e studiare il moto di un corpo pesante in caduta libera nell’aria: spazio in funzione del tempo 2. velocità in funzione del tempo 3. Determinare l’equazione oraria del moto esaminato 4. Effettuare la misura indiretta dell’accelerazione di gravità 5. Determinare l’equazione dell’andamento della velocità del grave.

Punto 1:

Si dispone di un’asta verticale graduata (circa 2 metri) con in cima un dispositivo elettromagnetico in grado di trattenere un peso (“funghetto”) che viene lasciato quando si preme un tasto collegato in posizione normalmente chiuso. La tensione necessaria per trattenere il peso è di circa 7 o 8 volt fornito da un alimentatore; utilizzare solo la parte di sinistra da 0 a 25 V con 2,5 A di corrente, protetto con limitatore di corrente La misura del tempo di transito viene effettuata con un cronometro digitale (selezionare la sensibilità al decimillesimo di secondo). Due sensori a raggi IR collegati al gate1 e al gate2 funzionano da start e da stop.

Misura dello spazio percorso al variare del tempo.

Sull’asta graduata sono fissati i due traguardi ottici che comandano un orologio digitale, quando il peso attraversa il primo parte il cronometro che viene fermato quando il peso attraversa il secondo traguardo. Il cronometro può essere modificato nella sensibilità e nel tipo di segnale. In questa misura viene posizionato nel simbolo doppio impulso, _┌┐_┌┐_ . Dopo aver verificato attraverso un filo a piombo che il pesetto nel suo volo non urti i traguardi laser si fissa il primo ad un certa quota (ex. 10 cm, quindi s0=10 cm) e si muove il secondo (ex. cm 60, 80, 110, 140, 50, 40, 30, 25, 20 e 15) Per ognuna di queste quote si prendono diversi tempi (5 o 6) e se ne calcola la media.

Punto 2:

Misura della velocità istantanea (in verità media) del pesetto quando transita nelle posizioni dell’esperimento precedente. Sull’asta questa volta viene fissato un solo traguardo laser ed il cronometro deve essere posizionato sul simbolo ┌───┐ che lo fa partire quando il pesetto apre il circuito e lo ferma quando passato il pesetto il circuito si richiude. Sapendo le dimensioni del pesetto (3 cm  s = 2,7 cm) ed il suo tempo di transito si riesce a calcolare la velocità media.

Punto 3: Determinare l’equazione oraria del moto esaminato

Elaborazione dei dati sperimentali L’elaborazione dei dati può essere: a) manuale b) al computer La prima deve (a nostro avviso) precedere sempre la seconda. Su un foglio di carta millimetrata si riportano i tempi sulle ascisse e gli spazi sulle ordinate. Gli errori sui tempi (in questo esempio) non sono apprezzabili mentre lo sono gli errori sulle distanze.

Strumenti

Strumenti necessari Descrizione
Strumento per la misura della caduta dei gravi

Sitografia

fisica/esperienze/misuradellaccelerazionegravitazionale.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)