Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:misura_g_pendolo

LAB2GO Scienza

Misura dell'accelerazione gravitazionale con il pendolo

Il pendolo è caratterizzato dalla formula del suo periodo che corrisponde a $T=2\pi {\sqrt {\frac {l}{g}}}$, dove quindi T dipende unicamente da g, accelerazione gravitazionale, e l, la lunghezza del filo a cui è appesa la massa. Da questi dati si puó di consequenza ricavare $g=2\pi\frac{l}{T^2}$ che sarà diversa dal valore approssimativo di $9.81$ m/s$^2$, convenzionalmento scelto. Va, quindi, misurata per prima cosa la lunghezza del filo (attravrso l'asta metrica) e, successivamente il periodo del pendolo (con il cronometro), associato a piccole oscillazioni (tali per cui il seno dell'angolo puó essere approssimato con l'angolo stesso, $\sin (x) \approx x$). Un modo ottimale per diminuire l'errore di questa misurazione è calcolare il periodo misurando il tempo necessario a compiere n oscillazioni complete e poi dividere il risultato finale per n (ciò è lecito per via dell'isocronismo del pendolo). A questo punto, solo dopo aver calcolato l'errore di ogni misurazione fatta, si potranno sostituire l e T nella formula precedentemente ricavata.

Strumenti

Sitografia

sitografia descrizione
dimostrazione pendolo youtube
moto armonico video Treccani


fisica/esperienze/misura_g_pendolo.txt · Ultima modifica: 2020/11/18 13:05 (modifica esterna)