Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:misura_del_calore_specifico

LAB2GO Scienza

Misura del calore specifico

Descrizione

Il calore specifico, detto anche calore specifico massico, di una sostanza è definito come la quantità di calore necessaria per innalzare, o diminuire, la temperatura di una unità di massa di 1 kelvin.

MATERIALI

-Acqua 500g -Pesetto 50g

PROCEDIMENTO

Per cominciare abbiamo portato a 56 °C 500g di acqua dentro un becher utilizzando un fornellino elettrico. Abbiamo inserito l'acqua dentro il calorimetro e dopo diversi intervalli di tempo abbiamo misurato la temperatura, finchè il sistema non ha raggiunto l'equilibrio termico.

DATI

M1=500g Qassorbito=Qceduto

M2=50g Qassorbito=C1M1(Ttot-T1)

T1=56°C C1M1(Ttot-T1)=C2m2(Ttot-T2)

T2=21°C C1=C2M2(T2-Ttot)/M1(Ttot-T1)

Ttot=54°C

FORMULE

1*500g(56-54)/50g(54-21)=0,6 cal/g* °C

ERRORE PESETTO

ΔM2=20,1g

ERRORE TEMPERATURA

ΔT=0,5°C

ERRORE MASSA ACQUA

ΔM2=50g

ΔC/C=50/500+0,1/50+0,5/2+0,5/0,3=0,362

ΔC/C=40%

Strumenti

Strumenti necessari Descrizione
Calorimetro dispositivo utilizzato in calorimetria per misurare le quantità di calore cedute o assorbite
Termometro analogico strumento in grado di misurare la temperatura
Becker recipiente graduato utilizzato in laboratorio
Fornello elettrico Un semplice fornello da laboratorio costitituito da una piastra riscaldante

Sitografia

Link Descrizione
https://it.wikipedia.org/wiki/Calore_specifico Pagina Wikipedia


fisica/esperienze/misura_del_calore_specifico.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)