Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:la_spinta_di_archimede

LAB2GO Scienza

La Spinta Di Archimede

Attraverso questa esperienza, si vuole dimostrare la spinta di Archimede. Il principio del famoso matematico e fisico di Siracusa afferma che “ogni corpo immerso parzialmente o completamente in un fluido (liquido o gas) riceve una spinta verticale dal basso verso l'alto, uguale per intensità al peso del volume del fluido spostato” La formula della spinta di Archimede è una formula che lega tra loro la densita' del fluido (ρ), il volume del corpo immerso all'interno del fluido (V), e l'accellerazione gravitazionale (g). La formula è:

SArch.=ρVg

Come detto in precedenza, ρ è la densità del fluido (ρ=1000 kg/m3 per l'acqua), V rappresenta il valore del volume del corpo immerso e g l'accellarazione gravitazionale (pari a 9.81 m/s2).

Prima di iniziare l'esperienza bisogna procurarsi: un dinamometro, un contenitore per il fluido, ed alcuni oggetti da immergere. Se gli oggetti da immergere hanno una forma conosciuta, bisogna calcolare il volume (es. nel caso di corpi cilindrici calcolare, attraverso il calibro, il diametro e l'altezza; in seguito moltiplicarla per l'altezza del corpo). Dopo aver trovato il valore di V per ogni corpo, agganciare uno alla volta i corpi al dinamometro e registrare la sua forza peso espressa in Newton. In seguito immergere il corpo all'interno del fluido. A questo punto il corpo subirà una forza contraria a quella del suo peso (pari al peso del volume del fluido spostato), quindi il dinamometro segnerà un valore differente.


Strumenti

Strumenti necessari Descrizione
Dinamometro dinamometro
Beker becker
Corpi vari Pesetti di differenti misure

Misurazaioni Effettuate

P P' SSper.(P-P') V STeor.=ρVimm.g STeor.-SSper.(P-P')


fisica/esperienze/la_spinta_di_archimede.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)