Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:forze_uguali_in_equilibrio

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
fisica:esperienze:forze_uguali_in_equilibrio [2019/02/07 15:24]
teodoramaria.vonta
fisica:esperienze:forze_uguali_in_equilibrio [2019/02/07 15:31] (versione attuale)
teodoramaria.vonta
Linea 2: Linea 2:
  
 {{:​barra-esperienza-new.png?​200|}} ​ {{:​fisica.jpg?​50|}} {{:​barra-esperienza-new.png?​200|}} ​ {{:​fisica.jpg?​50|}}
- 
  
 //​**Descrizione**//​ //​**Descrizione**//​
  
 +Lo scopo di questa esperienza è verificare l'​equilibrio tra più forze attraverso la regola del parallelogramma.
 Su di una piattaforma circolare,​sostenuta da un'​asta si possono applicare nella posizione desiderata,​tre carrucole. Un anello,​situato al centro del disco,viene tirato in direzioni diverse da tre spaghi che passano attraverso le scalanature delle tre carrucucole. Agganciati ad esse aggiungere alcune masse a piacere,​cercando di mantenere le forze in equilibrio (l'​anello deve sempre restare al centro del disco), variando l'​entità delle masse e l'​angolo formato dagli spaghi. Ripetere più volte le misure componendo così forze diverse formanti tra loro angoli diversi. \\ \\ \\ {{http://​www.decoupageitalia.eu/​wp-content/​uploads/​2018/​09/​U52004_01_1200_1200_Tavolo-delle-forze.jpg?​400x150}} Su di una piattaforma circolare,​sostenuta da un'​asta si possono applicare nella posizione desiderata,​tre carrucole. Un anello,​situato al centro del disco,viene tirato in direzioni diverse da tre spaghi che passano attraverso le scalanature delle tre carrucucole. Agganciati ad esse aggiungere alcune masse a piacere,​cercando di mantenere le forze in equilibrio (l'​anello deve sempre restare al centro del disco), variando l'​entità delle masse e l'​angolo formato dagli spaghi. Ripetere più volte le misure componendo così forze diverse formanti tra loro angoli diversi. \\ \\ \\ {{http://​www.decoupageitalia.eu/​wp-content/​uploads/​2018/​09/​U52004_01_1200_1200_Tavolo-delle-forze.jpg?​400x150}}
  \\ \\   \\ \\ 
Linea 11: Linea 11:
   *  Posizionare un anellino al centro del disco. ​   *  Posizionare un anellino al centro del disco. ​
   *  Legare tre fili di spago all'​anello e si farli scendere lungo il bordo del tavolo facendoli passare attraverso delle carrucole collegate al disco tramite morsetti. ​   *  Legare tre fili di spago all'​anello e si farli scendere lungo il bordo del tavolo facendoli passare attraverso delle carrucole collegate al disco tramite morsetti. ​
-  *  Collegare ai filio diverse masse per trovare la stabilità dell'​anello centrale.+  *  Collegare ai fili diverse masse per trovare la stabilità dell'​anello centrale.
   * Misurare gli angoli formati dai fili e i corrispondenti valori delle forze applicate ​   * Misurare gli angoli formati dai fili e i corrispondenti valori delle forze applicate ​
   *  Ripetere più volte l'​esperimento cambiando il numero di masse applicate e l'​angolo formato dai fili   *  Ripetere più volte l'​esperimento cambiando il numero di masse applicate e l'​angolo formato dai fili
-Lo scopo di questa esperienza è verificare l'​equilibrio tra più forse attraverso la regola del parallelogramma. ​\\ \\ \\ + \\ \\ \\ 
 {{:​fisica:​esperienze:​143.jpg?​250}}\\ \\ \\  {{:​fisica:​esperienze:​143.jpg?​250}}\\ \\ \\ 
  
Linea 20: Linea 20:
 **Composizione delle forze** **Composizione delle forze**
 \\ \\
-Si vuole dimostrare la regola del parallelogramma tramite il tavolino di Varignon e 3 pesetti.I pesetti ​sono attaccati a un anello centrale tramite dei fili inestensibili che passano per delle carrucole,​di cui due rappresentano le forze componenti e il terzo la forza risultante.L'​anello centrale rappresenta il corpo sollecitato dalla forza risultante,​e quando i tre pesetti sono posizionati in modo che le forze componenti equilibrino la risultante,​tramite la regola del parallelogramma,​che dice che la somma di due forze è una forza avente per direzione e verso la diagonale del parallelogramma formato da esse e per modulo la sua lunghezza.+Si vuole dimostrare la regola del parallelogramma tramite il tavolino di Varignon e 3 pesetti. ​Questi ultimi ​sono attaccati a un anello centrale tramite dei fili inestensibili che passano per delle carrucole,​di cui due rappresentano le forze componenti e il terzo la forza risultante.L'​anello centrale rappresenta il corpo sollecitato dalla forza risultante,​e quando i tre pesetti sono posizionati in modo che le forze componenti equilibrino la risultante,​tramite la regola del parallelogramma,​che dice che la somma di due forze è una forza avente per direzione e verso la diagonale del parallelogramma formato da esse e per modulo la sua lunghezza.
  
  
fisica/esperienze/forze_uguali_in_equilibrio.txt · Ultima modifica: 2019/02/07 15:31 da teodoramaria.vonta