Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:esperimento_di_magdeburgo

LAB2GO Scienza

Esperimento di Magdeburgo

Esperimento "storico"

Von Guericke, l'inventore degli emisferi di Magdeburgo, negli anni 50 del 17° secolo, ispirandosi all`esperimento sul vuoto di Torricelli cominció ad analizzare l'esistenza del vuoto e della pressione atmosferica. Geuricke cercò di compiere personalmente degli esperimenti in merito. Per verificare la presenza del vuoto estrasse, ad esempio, l'aria dell'interno di una sfera cava di rame, osservando che essa vi rientrava con forza quando si apriva un apposito rubinetto.
Tuttavia, l'esperimento più noto sugli effetti della pressione atmosferica fu quello dei due emisferi. In esso, due mezze sfere cave di ottone di 80 centimetri di diametro perfettamente combacianti tra loro poterono essere separate, dopo aver fatto il vuoto all'interno, solo dagli sforzi congiunti di due tiri di otto cavalli. Geuricke ripeté negli anni successivi l'esperimento con mezze sfere più grandi che resistettero addirittura alla trazione di ventiquattro cavalli.Nel 1663 si tenne un'altra dimostrazione con 24 cavalli a Berlino, a cui assistette Federico Guglielmo I di Brandeburgo.

Esperimento in laboratorio

Grazie all’utilizzo di una pompa pneumatica si può aspirare l’aria all’interno del sistema chiuso composto dai due emisferi posti a contatto.
Dopo aver lasciato in azione la pompa per qualche secondo si constata che è impossibile separare i due emisferi. Permettendo all’aria di rientrare, ad un certo punto i due emisferi si separano nuovamente senza alcuno sforzo.
Lo strumento consente di valutare qualitativamente e quantitativamente, in modo del tutto evidente ed efficace, la forza che la pressione dell’aria esercita su qualunque superficie: finché tra i due emisferi chiusi è contenuta aria alla stessa pressione di quella esterna, le due forze di pressione applicate alle facce esterna ed interna dei due emisferi si fanno equilibrio, cosicché lo sperimentatore non percepisce alcuna forza dovuta all’aria e può separare facilmente le due parti; non appena si diminuisce la pressione interna, prevale la forza della pressione esterna e la separazione dei due emisferi può richiedere una forza tanto elevata da risultare praticamente impossibile.




Strumenti necessari per l`esperienza Descrizione strumenti
Emisferi di Magdeburgo Due emisferi che possono essere congiunti, e tramite una pompa,creare del vuoto all interno
Pompa a vuoto dispositivo meccanico utilizzato per creare e mantenere il vuoto




Sitografia
Sito liceo Dini Descrizione e funzionamento emisferi
fisica/esperienze/esperimento_di_magdeburgo.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)