Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:determinazionesperimentalecalorespecificosolido

LAB2GO Scienza

Calore specifico di un solido

Descrizione

Applicando l'equazione dell'equilibrio termico è possibile determinare il calore specifico di un solido. Lo scopo dell'esperienza è risalire dal valore del calore specifico al tipo di materiale, confrontando il risultato della misura con i dati di una tabella che contiene informazioni sul calore specifico dei diversi elementi.

Per calore specifico si intende la quantità di calore necessaria per elevare di un 1 °C la temperatura di un grammo di una determinata sostanza.

Procedimento

  • Prendere una massa di H2O a temperatura ambiente (per esempio uguale a 20°)
  • Scaldare fino al momento dell'ebollizione un cilindretto metallico (T~100°)
  • Inserirlo poi nell'acqua a temperatura ambiente contenuta nel thermos

A questo punto l'acqua e il cilindretto si scambiano calore; essendo un sistema isolato, il calore perso dal cilindretto viene acquistato dall'acqua.

L'equilibrio termico che si ricava dall'uguaglianza è:

  • QH2O = Calore assorbito dal cilindretto
  • QH2O = mH2O - ccil (Te - TH20)
  • QH2O = mcil x ccil (Te - Ticil)
  • mH2O x cH2O (Te - TH2O ) = mcil x ccil (Te - Ticil)

Legenda:

  • TH2O = temperatura dell'acqua
  • Tcil = temperatura cilindro
  • Te = temperatura d'equilibrio

Strumenti

Strumenti necessari Descrizione
Cilindretti
Termometro
Thermos
Becker

Sitografia

fisica/esperienze/determinazionesperimentalecalorespecificosolido.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)