Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:creazione_schermatura_campo_elettrostatico

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
fisica:esperienze:creazione_schermatura_campo_elettrostatico [2018/05/21 15:01]
luca.dell_olio
fisica:esperienze:creazione_schermatura_campo_elettrostatico [2018/05/21 15:04] (versione attuale)
luca.dell_olio
Linea 7: Linea 7:
 In una storica esperienza M. Faraday costruì un casotto metallico e vi si chiuse dentro dopo aver collegato le pareti interne del casotto metallicamente a degli elettroscopi. Elettrizzando il casotto con potenti macchine elettriche lo scienziato osservò che gli elettroscopi non segnalavano nessuna eletrizzazione. In una storica esperienza M. Faraday costruì un casotto metallico e vi si chiuse dentro dopo aver collegato le pareti interne del casotto metallicamente a degli elettroscopi. Elettrizzando il casotto con potenti macchine elettriche lo scienziato osservò che gli elettroscopi non segnalavano nessuna eletrizzazione.
  
-Volendo ​ripetere lesperimentosi può disporre nell’interno di una gabbia di rete metallica, isolata e chiusa, un elettroscopio la cui sferetta è in comunicazione metallica con la rete mentre all’esterno questa è in comunicazione con un altro elettroscopio. Elettrizzando la rete, si osserva che, mentre le foglie dell’elettroscopio all’esterno divergono notevolmente,​ quelle dell’elettroscopio all’interno restano chiuse.+Per ripetere l'esperimento si può disporre nell’interno di una gabbia di rete metallica, isolata e chiusa, un elettroscopio la cui sferetta è in comunicazione metallica con la rete mentre all’esterno questa è in comunicazione con un altro elettroscopio. Elettrizzando la rete, si osserva che, mentre le foglie dell’elettroscopio all’esterno divergono notevolmente,​ quelle dell’elettroscopio all’interno restano chiuse.
  
 Si può così verificare che le cariche elettriche si distribuiscono sulla superficie esterna di un conduttore carico in equilibrio elettrostatico,​ che all’interno del conduttore carico il campo elettrico è nullo, e che per mezzo di una gabbia metallica si può schermare il campo elettrico. Si può così verificare che le cariche elettriche si distribuiscono sulla superficie esterna di un conduttore carico in equilibrio elettrostatico,​ che all’interno del conduttore carico il campo elettrico è nullo, e che per mezzo di una gabbia metallica si può schermare il campo elettrico.
fisica/esperienze/creazione_schermatura_campo_elettrostatico.txt · Ultima modifica: 2018/05/21 15:04 da luca.dell_olio