Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:conservazionedellaquantita_dimoto

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
Prossima revisione
Revisione precedente
fisica:esperienze:conservazionedellaquantita_dimoto [2018/01/24 15:46]
elisa.abbondanza [Conservazione della quantità di moto]
fisica:esperienze:conservazionedellaquantita_dimoto [2018/03/14 18:13] (versione attuale)
Linea 16: Linea 16:
 La velocità di un corpo dopo un urto si conserva o si trasferisce ad un altro corpo (se le masse dei due corpi sono uguali). La velocità di un corpo dopo un urto si conserva o si trasferisce ad un altro corpo (se le masse dei due corpi sono uguali).
 \\ \\
-===Strumenti=== 
  
-<​autolink>​+
  
 {{tablelayout?​colwidth="​250px,​360px}} {{tablelayout?​colwidth="​250px,​360px}}
 ^Strumenti necessari ^Caratteristiche ^ ^Strumenti necessari ^Caratteristiche ^
-|[[fisica:​strumenti:​rotaiaacuscinodaria|Rotaia a cuscinetto d'aria]] | necessario a rendere l'​attrito trascurabile|+|Rotaia a cuscinetto d'​aria| necessario a rendere l'​attrito trascurabile|
 |2 Carrellini|con massa uguale | |2 Carrellini|con massa uguale |
 |1 Molla|con una costante elastica molto alta | |1 Molla|con una costante elastica molto alta |
Linea 28: Linea 27:
 |1 Fotocellula laser|collegate ad un cronometro| |1 Fotocellula laser|collegate ad un cronometro|
  
-</​autolink>​ 
 \\ \\
 //​**Procedimento**//​ //​**Procedimento**//​
Linea 34: Linea 32:
 Si poggino sulla rotaia due carrelli uniti da un filo, che deve misurare la stessa lunghezza per ogni esperimento da farsi. Tra i due carrelli deve essere posizionata una molla, la quale se compressa sempre con la stessa forza, dai due carrellini, darà una velocità uguale per ogni prova. Grazie ai vari esperimenti è possibile calcolare la quantità di moto e dimostrare che la velocità di un corpo dopo un urto si conserva o si trasferisce ad un altro corpo. Si poggino sulla rotaia due carrelli uniti da un filo, che deve misurare la stessa lunghezza per ogni esperimento da farsi. Tra i due carrelli deve essere posizionata una molla, la quale se compressa sempre con la stessa forza, dai due carrellini, darà una velocità uguale per ogni prova. Grazie ai vari esperimenti è possibile calcolare la quantità di moto e dimostrare che la velocità di un corpo dopo un urto si conserva o si trasferisce ad un altro corpo.
 \\ \\
 +===Strumenti===
 +^strumenti^ Descrizione^
 +|[[fisica:​strumenti:​rotaia_a_cuscino_d_aria|Rotaia a cuscino d'​aria]]|Pagina relativa allo strumento|
  
  
Linea 40: Linea 41:
 {{tablelayout?​colwidth="​250px,​360px}} {{tablelayout?​colwidth="​250px,​360px}}
 ^Link ^ ^Link ^
-|[[https://​it.wikipedia.org/​wiki/​Legge_di_conservazione_della_quantit%C3%A0_di_moto|Legge di conservazione della quantità di moto]]|+|[[https://​it.wikipedia.org/​wiki/​Legge_di_conservazione_della_quantit%C3%A0_di_moto|Legge di conservazione della quantità di moto]]|Sito informativo
   ​   ​
  
fisica/esperienze/conservazionedellaquantita_dimoto.txt · Ultima modifica: 2018/03/14 18:13 (modifica esterna)