Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:calcolo_dell_equivalente_in_acqua_nel_calorimetro

Elenco numeratoLAB2GO I.I.S “MARGHERITA HACK”- MORLUPO ANNO SCOLASTICO 2018/2019

LAB2GO Scienza

Calcolo dell' equivalente in acqua nel calorimetro

Descrizione
Sperimentalmente si osserva che il calore assorbito dalla sostanza a temperatura minore non corrisponde al calore ceduto dalla sostanza a temperatura maggiore, perché parte del calore è assorbito dal calorimetro. Per superare questa difficoltà possiamo determinare l'equivalente in acqua del calorimetro, ovvero la massa d' acqua che assorbirebbe la stessa quantità del calorimetro.

Procedimento
-Versare nel calorimetro una massa nota $m_1$ di acqua precedentemente misurata con il cilindro graduato a temperatura ambiente (es, da 100 a 200 ml).
-Misurare l'effettiva temperatura $T_1$ dell'acqua tramite il termometro del calorimetro.
-Versare nel calorimetro una massa $m_2$ di acqua riscaldata ($T_2>T_1$).
-Mescolare lentamente l'acqua nel calorimetro e controllare con l'apposito termometro la temperatura dell'acqua.
-Misurare la temperatura di equilibrio $T_e$ dell'acqua del calorimetro.
-Utilizzare l'equazione di scambio termico uguagliando la quantità di calore $cm_2$($T_2-T_e$) ceduta dell'acqua più calda, con quella $c(m_1+m_e)(T_e-T_1)$ acquistata dell'acqua a temperatura più fredda e dal sistema dato dalla somma del calorimetro, agitatore e termometro.

Dalle misure di $T_1$, $T_2$, $T_e$, $m_1$, $m_2$ e conoscendo il calore specifico dell'acqua $c$, si può determinare la massa equivalente con la formula:

$$ m_e=\frac{c_2 m_2 (T_2-T_e)-c_1 m_1 (T_e-T_1)}{c (T_e-T_1)} $$

Strumenti

schede didattiche

Sitografia

fisica/esperienze/calcolo_dell_equivalente_in_acqua_nel_calorimetro.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)