Strumenti Utente

Strumenti Sito


fisica:esperienze:bottigliadileida

LAB2GO Scienza

Carica della bottiglia di Leida

Descrizione e obiettivi dell'esperienza Attraverso il generatore di Van Der Graaf e`possibile visualizzare il caricamento della bottiglia di Leida. Ovviamente la differenza di potenziale sara` visualizzabile grazie al collegamento di un voltmetro. Obiettivo dell'esperienza sara` appunto quello di visualizzare la differenza di potenziale crescere nell'unita` di tempo man mano che il condensatore carica. Procedimento E` consigliato procedere nella seguente maniera:

Avvicinare la bottiglia di Leida (scarica) al Generatore di Van Der Graaf (spento) senza farli toccare. - Collegare i due poli della pila al voltmetro. - Collegare il generatore alla rete elettrica e accendere il macchinario. - Regolare la distanza tra il generatore e il condensatore (possibilmente con guanti isolanti) fino al momento in cui non si odi lo schiocco fatto dal passaggio delle cariche e dalla rottura del dielettrico (aria). - Osservare dopo pochi secondi l'accumularsi delle cariche visualizzate sul voltmetro. - Terminato l'esperimento collegare il condensatore alla messa a terra, avendo cura di non toccare in nessun modo i poli. -

Strumenti

Strumenti necessari Descrizione
Generatore di Van de Graaff Generatore elettrostatico
Bottiglia di Leida ATTENZIONE!!! La differenza di potenziale accumulata nel condensatore e` di gran lunga superiore a quelle sopportabili dal corpo umano. Prima di toccare la superficie del condensatore assicurasi tramite voltmetro che la bottiglia sia totalmente scarica.
Voltmetro Strumento per misurare la differenza di potenziale

Sitografia

fisica/esperienze/bottigliadileida.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)