Strumenti Utente

Strumenti Sito


chimica:strumenti:simboli_di_rischio_chimico

Simboli di rischio chimico

Per il chimico è fondamentale avere un idea dei pericoli connessi ai prodotti chimici.
E' buona norma per cui essere a conoscenza dei pittogrammi di pericolo presenti sulle confezioni dei prodotti chimici che si vuole utilizzare. I simboli di rischio chimico che vengono stampati servono ad informare immediatamente riguardo ai tipi di pericolo connessi all'uso, alla manipolazione, al trasporto ed alla conservazione degli stessi. Il regolamento CE nm. 1272/2008 ha introdotto nuovi criteri di classificazione dei rischi, e nuovi pittogrammi che dovranno sostituire i precedenti simboli. Nel nuovo regolamento i pittogrammi di pericolo sono inseriti in una cornice rossa romboidale mentre nei precedenti simboli erano di colore nero in un quadrato arancione incorniciati di nero.

ESPLOSIVO (GHS01)

Classificazione: sostanze o preparazioni che possono esplodere a causa di una scintilla o che sono molto sensibili agli urti o allo sfregamento.

Precauzioni: evitare colpi, scuotimenti, sfregamenti, fiamme o fonti di calore.

INFIAMMABILE (GHS02) o ESTREMAMENTE INFIAMMABILE

Classificazione: Sostanze o preparazioni che possono surriscaldarsi e successivamente infiammarsi al contatto con l'aria a una temperatura compresa tra i 21 e i 55 °C; acqua; sorgenti di innesco (scintille, fiamme, calore …).

Precauzioni: evitare il contatto con materiali (come aria e acqua).

COMBURENTE (GHS03)

Classificazione: Reagendo con altre sostanze questi prodotti possono facilmente ossidarsi o liberare ossigeno. Per tali motivi possono provocare o aggravare incendi di sostanze combustibili.

Precauzioni: evitare il contatto con materiali combustibili.

GAS SOTTO PRESSIONE (GHS04)

Classificazione: bombole o altri contenitori di gas sotto pressione, compressi, liquefatti, refrigerati, disciolti.

Precauzioni: trasportare, manipolare e utilizzare con la necessaria cautela

CORROSIVO (GHS05)

Classificazione: questi prodotti chimici causano la distruzione di tessuti viventi e/o attrezzature.

Precauzioni: non inalare ed evitare il contatto con la pelle, gli occhi e gli abiti

TOSSICO (GHS06)

Classificazione: sostanze o preparazioni che, per inalazione, ingestione o penetrazione nella pelle, possono implicare rischi gravi, acuti o cronici, e anche la morte.

Precauzioni: deve essere evitato il contatto con il corpo.

TOSSICO A LUNGO TERMINE (GHS08)

Classificazione: sostanze o preparazioni che, per inalazione, ingestione o assorbimento attraverso la pelle, provocano rischi estremamente gravi, acuti o cronici, e facilmente la morte.

Precauzioni: deve essere evitato il contatto con il corpo, l'inalazione e l'ingestione, nonché un'esposizione continua o ripetitiva anche a basse concentrazioni della sostanza o preparato.

IRRITANTE (GHS07)

Classificazione: sostanze o preparazioni non corrosive che, al contatto immediato, prolungato o ripetuto con la pelle o le mucose possono provocare un'azione irritante.

Precauzioni: i vapori non devono essere inalati e il contatto con la pelle deve essere evitato.

PERICOLOSO PER L'AMBIENTE (GHS09)

Classificazione: il contatto dell'ambiente con queste sostanze o preparazioni può provocare danni all'ecosistema (flora, fauna, acqua, ecc..) a corto o a lungo periodo.

Precauzioni: le sostanze non devono essere disperse nell'ambiente.

chimica/strumenti/simboli_di_rischio_chimico.txt · Ultima modifica: 2020/02/04 15:57 da emiliano.giusti