Strumenti Utente

Strumenti Sito


chimica:strumenti:agitatore-riscaldatore_magnetico

LAB2GO Scienza

Agitatore magnetico

L’agitatore magnetico è uno degli strumenti di base di qualsiasi laboratorio scientifico.

Viene utilizzato solitamente per mescolare efficacemente e senza l'ausilio di aste ed agitatori esterni, un solvente e uno o più soluti, ovvero anche dei reagenti, mediante la rotazione di un'ancoretta magnetica sul fondo di un contenitore sul quale agisce un campo magnetico. La dimensione e la forma dell'ancoretta magnetica determinano l'efficacia dell'agitazione stessa a parità di velocità di agitazione. È opportuno quindi scegliere l'ancoretta magnetica più adeguata in relazione alla quantità e qualità di liquido in lavorazione nonché al tipo di contenitore utilizzato.

Gli agitatori magnetici spesso sono anche dotati di riscaldamento per mezzo di una resistenza elettrica posta sotto il piano d'appoggio. Le temperature che possono essere raggiunte variano da poche decine di gradi fino a 300 °C a seconda della qualità professionale dello strumento. La temperatura e la velocità di rotazione sono regolate da 2 manopole distinte che permettono il riscaldamento e/o l’agitazione contemporaneamente o singolarmente.

Esperienze

Esperienze possibili Descrizione
Preparazione soluzione fisiologica Osservazione cellule a fresco

Sitografia

chimica/strumenti/agitatore-riscaldatore_magnetico.txt · Ultima modifica: 2020/06/08 10:06 da michela.mochi