Strumenti Utente

Strumenti Sito


chimica:strumenti:acido_citrico

LAB2GO Scienza

Acido citrico

Descrizione

L'acido citrico è una sostanza solida, incolore, un tricarbossilico debole di Brønsted-Lowry, solubile in acqua in un ampio intervallo di pH. L'acido citrico è uno degli acidi più diffusi negli organismi vegetali ed è un prodotto metabolico di tutti quelli aerobici. Il succo di limone ne contiene il 5-7% e l'arancia l'1% circa ed è presente anche in quasi tutta la frutta, nei legni, nei funghi, nel tabacco, nel vino e persino nel latte. Originariamente l'acido citrico si ricavava dal succo di limone (Citrus × limon) attraverso un complesso processo con soluzione di ammoniaca, cloruro di calcio e acido solforico. Da questa fonte venne isolato per cristallizzazione per la prima volta nel 1784 da Carl Wilhelm Scheele. Attualmente viene prodotto attraverso fermentazioni su scala industriale utilizzando funghi o lieviti in bioreattori ad ambiente a basso pH (acidulato) e bassa concentrazione di ferro; a tale scopo si utilizzano chelanti degli ioni ferro. In questo modo il ciclo di Krebs viene interrotto all'acido citrico che può essere estratto dalla cellula e purificato.

Proprietà chimiche

L'acido citrico è un acido carbossilico debole, triprotico, con pKa 3,13, 4,76 e 6,34. Allo stato anidro l'acido citrico forma cristalli rombici di gusto leggermente acido e molto solubili in acqua. I tre gruppi carbossilici (-COOH) e infine anche il gruppo idrossilico (-OH), si ionizzano progressivamente passando da un pH moderatamente acido a un pH vicino alla neutralità (i.e. fisiologico), fino a un pH nettamente basico.

Funzioni e applicazioni

Biochimiche

L'acido citrico è un importante prodotto intermedio nel catabolismo dei carboidrati di tutti gli esseri viventi aerobici, incluso l'uomo. Il relativo processo biochimico prende il nome di ciclo di Krebs. Inoltre è un componente importante dell'osso, in quanto circa 1/6 della superficie dei cristalli di apatite nelle ossa è coperta da molecole di citrato, con effetto stabilizzante.

Cosmetiche e detergenti

L'acido citrico ha la proprietà di ridurre la durezza dell'acqua, e per la sua azione anticalcare viene utilizzato in ammorbidenti eco-sostenibili per il lavaggio in lavatrice e come disincrostante per le tubazioni. In cosmesi può essere utilizzato come correttore di pH.

Sitografia

chimica/strumenti/acido_citrico.txt · Ultima modifica: 2018/05/11 12:57 da federica.papetti