Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:strumenti:la_cuscuta_e_la_sua_biologia

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Prossima revisione
Revisione precedente
biologia:strumenti:la_cuscuta_e_la_sua_biologia [2019/04/05 14:50]
natalia.scarmigliati creata
biologia:strumenti:la_cuscuta_e_la_sua_biologia [2019/09/23 14:30] (versione attuale)
Linea 1: Linea 1:
-{{:​biologia:​strumenti:​photo-2019-01-25-12-47-30.jpg?​200 |}+{{:​biologia:​strumenti:​photo-2019-01-25-12-47-30.jpg?​200 |}{{ :​biologia:​strumenti:​photo-2019-01-25-12-47-30.jpg|}} 
 + 
 +Cuscuta, le cui specie nel complesso vengono volgarmente dette cuscuta, è un genere di piante parassite appartenente alla famiglia delle Convolvulaceae. Anticamente il genere veniva assegnato ad una famiglia a sé, le Cuscutaceae,​ attribuzione che non viene considerata più valida nella classificazione APG  
 + 
 + 
 +DESCRIZIONE:​ 
 +Piante erbacee annuali con foglie ridotte a squame e senza clorofilla, con sottili fusti filiformi giallo-arancioni,​ rossi, o raramente verdi; sono piante parassita. Si attaccano alla pianta ospite avvolgendosi in spire, quindi perdono il contatto con il terreno per nutrirsi esclusivamente della linfa dell'​ospite,​ tramite strutture denominate austori che penetrano nel fusto. Possono essere vettore di fitoplasmi verso la pianta ospite. 
 + 
 +I fiori, di colore bianco o rosa, sbocciano in estate, tra giugno e settembre. La radice, piuttosto piccola, muore quando la pianta inizia a nutrirsi della linfa dell’ospite,​ perdendo così il contatto con il terreno. L’odore è quasi impercettibile,​ mentre il sapore è amarognolo. 
 +Al genere cuscuta appartengono all’incirca un centinaio di differenti specie. Gli antichi solevano definirle tutte con il nome di epithymon ed erano convinti che la pianta avesse come unica proprietà quella di assorbire le proprietà delle piante a cui si avvolgeva. La moderna fitoterapia ha invece scoperto che la cuscuta ha sue specifiche virtù terapeutiche.
biologia/strumenti/la_cuscuta_e_la_sua_biologia.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)