Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:strumenti:estrattori_di_essenziali

Descrizione

L'estrattore per oli essenziali (comunemente chiamato alambicco o distillatore) è costruito interamente in acciaio inox ed è dotato di tutti i componenti per poter effettuare il processo di estrazione degli oli essenziali: caldaia di riscaldamento, griglia inferiore e superiore, condensatore 'tubo in tubo', buretta di raffreddamento in vetro PIREX, tubo di collegamento e manuale d'uso.

Approfondimento

Il distillatore viene utilizzato per l'estrazione degli oli essenziali dalle piante officinali utilizzando il principio della corrente di vapore. E' possibile utilizzare l'estrattore (distillatore) per tutte le piante fresche e secche il cui olio possa essere estratto in corrente di vapore.

COME SI USA?

1° Inserire l’acqua nella caldaia del distillatore sino allo sfioramento della griglia posta sul fondo;

2° Inserire le piante nel distillatore evitando la creazione di canali preferenziali per la fuoriuscita del vapore;

3° Posizionare la griglia superiore e chiudere il coperchio;

5° Attivare il riscaldamento del distillatore ed al raggiungimento della temperatura di circa 50°C aprire l'acqua nel circuito di raffreddamento;

6° Il vapore catturerà la parte di essenze contenute nella pianta che successivamente si separerà fisicamente, per differenza di peso specifico tra acqua aromatica e olio essenziale, all'interno della buretta in vetro del distillatore;

7° Dopo circa 60-70 minuti dall’inizio dell’estrazione, verificare l’incremento dell’olio essenziale;

8° Disattivare la fonte di calore quando l’incremento risulta irrisorio;

9° Recuperare l’olio estratto attraverso il rubinetto posizionato nella parte inferiore della buretta ed effettuare la pulizia del distillatore.

biologia/strumenti/estrattori_di_essenziali.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)