Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:strumenti:concimazione_con_letame

LAB2GO Scienza

FIXME

Inserisci il nome dello strumento

Descrizione

FIXME Inserisci una descrizione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

Esperienze

FIXME Completare la seguente tabella con le informazioni relative allo strumento

Esperienze possibili Descrizione
concimazione con letame Il letame è il concime più tradizionale in agricoltura, utilizzato da milleni per rendere più fertile il suolo e ancora oggi attuale per migliorare e ammendare il terreno dell’orto biologico. Il letame è composto dagli escrementi degli animali d’allevamento, in genere bovino ed equino, che si raccolgono insieme alla lettiera (paglia o segatura) e si lasciano maturare. Trattandosi di uno scarto per chi alleva si tratta di una materia disponibile a basso costo, ma molto preziosa dal punto di vista degli elementi nutritivi.Il miglior letame per l’orto è quello di cavallo, che si può trovare fresco semplicemente chiedendo ai maneggi della vostra zona, anche quello bovino è comunque un ottimo fertilizzante. Le dosi di letame da utilizzare dipendono da molteplici fattori: caratteristiche e sfruttamento del terreno, esigenze della coltivazione, tipo di letame a disposizione. Per preparare bene il terreno dell’orto si consiglia in media di mettere 3 o 4 kg al metro quadro ogni anno.
esp.2 bla bla bla
esp.3 bla bla bla

Sitografia

FIXME Inserire la sitografia relativa allo strumento

Link Descrizione
www.sito.it bla bla bla
www.sito2.it bla bla bla
www.sito3.com bla bla bla
biologia/strumenti/concimazione_con_letame.txt · Ultima modifica: 2020/02/06 14:48 da natalia.scarmigliati