Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:strumenti:apparato_elettroforesi

LAB2GO Scienza

FIXME

Apparato per elettroforesi

L’elettroforesi su gel è una tecnica che permette di separare molecole in un campo elettrico, in base alla loro carica, utilizzando come supporto matrici costituite da gel di agarosio, di acrilamide ecc. Per separare gli acidi nucleici (DNA o RNA) si utilizza come supporto un gel di agarosio, costituito da una rete di pori, i quali consentono di separare le molecole in base alla loro grandezza: quelle più piccole attraversano più velocemente i pori rispetto a quelle più grandi. Le molecole saranno perciò separate in funzione della loro velocità di migrazione (a sua volta inversamente proporzionale alle dimensioni della molecola stessa). Dunque, è possibile verificare non solo la presenza delle molecole ma anche le loro dimensioni, utilizzando un marcatore di riferimento. L’apparato elettroforetico SaFe Blu è composto da varie parti:

  • Alimentatore elettrico (che fornisce il campo elettrico) e cavetti di collegamento alla camera elettroforetica: cavo rosso (+) e nero (-)
  • Camera elettroforetica con le vaschette per il tampone, il supporto per il gel, gli attacchi per i cavi dell’alimentatore al coperchio

  • Vassoio per gel da 15 x 15 cm o più piccolo (in cui viene colato il gel di agarosio 1%) con apposito “pettine“ (estrazione_dna_da_colonnine) addizionato della molecola intercalante del DNA (sybr safe): una volta legato alla molecola di DNA questo reagente è in grado di assorbire la luce blu (lunghezza d’onda λmax = 509nm) emettendo una luce verde (λmax = 524nm) permettendo la visualizzazione delle bande di DNA

  • Sistema di led a luce blu che permettono di visualizzare le molecole senza richiedere lampade UV e relativi dispositivi di sicurezza

L’alimentatore viene collegato al sistema delle vaschette col gel in cui sono stati caricati i campioni di DNA. Il DNA, carico (-) a pH neutro, migrerà dal polo negativo (catodo) verso il polo positivo (anodo). La distanza e velocità di migrazione sono funzione della dimensione del DNA e della concentrazione del gel. E’ possibile selezionare le impostazioni di corsa, ovvero funzionamento con tensione costante, oppure con intensità di corrente costante (tasto MODE) Bisogna impostare la fonte di luce blu (tasto BLUE LIGHT): questo permette di visualizzare le molecole caricate a cui è legato intercalante.

biologia/strumenti/apparato_elettroforesi.txt · Ultima modifica: 2020/11/18 13:05 (modifica esterna)