Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:esperienzedaremoto2021:poriferi

I PORIFERI

I poriferi, comunemente chiamati spugne, sono un phylum di animali invertebrati (phylum Pooriphera) sessili costituito da organismi pluricellulari dotati di una struttura di sostegno interna e con corpi ricchi di pori e canali che permettono all'acqua di circolare attraverso essi. Non possiedono simmetria né veri e propri tessuti. Le spugne vivono in ambienti esclusivamente acquatici, attaccate a rocce sui fondali marini e scogli, e si nutrono principalmente di crostacei ed organismi di piccole dimensioni. Presentano un corpo a forma di sacco cavo, detto spongocele, rivestito da particolari cellule, i coanociti, dotate di un flagello che, muovendosi, assicura il continuo flusso dell'acqua; i prodotti di scarto sono espulsi da un’apertura, l'osculo. La riproduzione può essere sia sessuata (avviene per gemmazione), oppure è di tipo sessuato. Nel primo caso si forma una protuberanza, o gemma, sul corpo della spugna; accrescendosi, la gemma può rimanere attaccata al corpo del genitore oppure staccarsi originando un nuovo individuo. Se la riproduzione è sessuata, dalla fecondazione della cellula uovo si forma un larva ciliata libera, che viene dispersa dalla corrente e poi si fissa sul fondo per dare origine a un nuovo individuo.

Di seguito tre esempi di poriferi: Euplectella aspergillum, Aplysina aerophoba e Spongia officinalis.

Nome comune Cestello di Venere
Phylum Porifera
Classe Hyalospongiae
Ordine Lyssacinosida
Specie Euplectella aspergillum
Commento Lungo circa 30 cm, il Cestello di Venere ha un esoscheletro di forma tubolare allungata simile al vetro. Al suo interno vive spesso una coppia di gamberetti, Spongicola venusta, che vi entrano come larve attraverso i pori e crescendo non riescono più ad uscirne: trascorrono in simbiosi con essa tutta la vita. Per questo motivo, in passato in alcune culture tradizionali asiatiche, soprattutto in Giappone, si usava regalare ai novelli sposi un Cestello di Venere come simbolo di fedeltà coniugale. Vive nell'oceano pacifico a 150 m di profondità.
Immagine
Nome comune Verongia
Phylum Porifera
Classe Demospongiae
Ordine Verongida
Specie Aplysina aerophoba
Commento La verongia appartiene alla famiglia delle Aplysinidae. Presenta un corpo di colore giallo acceso dal diametro di circa 30 cm, con un osculo sulla parte terminale. Se esposta all'aria il colore diventa verde-nero. Vive da 10 a 100 m di profondità e si può trovare sia nel Mediterraneo che nell'Atlantico, in particolare presso il Golfo del Messico.
Immagine
Nome comune Spugna officinale
Phylum Porifera
Classe Demospongiae
Ordine Dictyoceratida
Specie Spongia officinalis
Commento È una spugna della famiglia Spongiidae e da essa si ricavavano le spugne da bagno. È specie protetta, ne è vietata la pesca. Forma estese colonie di dimensioni variabili (fino a 35 cm di diametro), elastiche e morbide, con superficie ricoperta da piccoli conuli e osculi lievemente sopraelevati. La colorazione esterna è solitamente nera, ma può essere anche grigiastra o biancastra in rapporto alle condizioni di illuminazione; l'interno ha invece colorazione giallo-rossastra. Lo scheletro di questa spugna è costituito pressoché integralmente da fibre di spongina, il che la rende estremamente morbida. E' diffusa soprattutto nel Mediterraneo, a 40 m di profondità.
Immagine

Sitografia

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Porifera https://www.treccani.it/enciclopedia/poriferi/ http://www.biologiamarina.eu/Poriferi.html https://it.wikipedia.org/wiki/Spongia_officinalis https://it.m.wikipedia.org/wiki/Aplysina_aerophoba https://it.wikipedia.org/wiki/Euplectella_aspergillum http://www.museoaquilegia.org/blog/portfolio/cestello-di-venere/

biologia/esperienzedaremoto2021/poriferi.txt · Ultima modifica: 2021/06/23 09:31 da claudio.chimenti